Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica Albaro / Piazza Tommaseo

Scalinata Borghese rischia un «cambiamento di destinazione d'uso»

«A novembre è stato presentato il progetto. Sono necessarie alcune integrazioni; speriamo che si possa seguire il percorso previsto». Così l'assessore Crivello in risposta a un'interrogazione di Paolo Putti

Ieri in consiglio comunale, durante il question time, Paolo Putti (M5s) ha chiesto informazioni sul progetto di project financing che dovrebbe occuparsi della ristrutturazione di scalinata Borghese, la struttura liberty, che da piazza Tommaseo si arrampica ad Albaro.

Putti: «Realizzata nei primi del '900, è una delle prime opere non ultimate per mancanza di fondi. È comunque una struttura che potrebbe avere un valore per la qualità dell'ambiente. Bisognerebbe valorizzare questa struttura».

Così l'assessore Gianni Crivello: «Si tratta di un intervento di risanamento conservativo, con l'inserimento di vari locali per attività culturali e servizi pubblici. A giugno 2009 la scalinata è stata consegnata a una società, ma la Sovrintendenza ha obiettato su parti del progetto. Dopo varie vicissitudini, la situazione si è sbloccata nel 2015. Contro una proroga di 12 mesi richiesta dalla società, ne è stata concessa una di 2 mesi, al termine della quale, a novembre, è stato presentato il progetto. Sono necessarie alcune integrazioni; speriamo che si possa seguire il percorso previsto, altrimenti bisognerà pensare a un cambiamento di destinazione d'uso».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scalinata Borghese rischia un «cambiamento di destinazione d'uso»

GenovaToday è in caricamento