rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Politica

Violenza e aggressioni negli ospedali, Gozzi: "Aumentare la presenza delle forze dell'ordine nei pronto soccorso"

Il consigliere di Vince Genova ha presentato un'interrogazione che riguarda in particolare l'ospedale Galliera e i problemi di sicurezza che si riversano sui lavoratori

Aggressioni in ospedale da parte dei pazienti, una decina di giorni fa al Galliera, appena ieri al Villa Scassi. Su questo tema è intervenuto in Aula Rossa, chiedendo maggiori garanzie per la sicurezza del personale medico, il consigliere comunale Paolo Gozzi (Vince Genova). 

"Cito solo le ultime due aggressioni - dice Gozzi - ma la lista degli episodi potrebbe allungarsi e coinvolgere altri pronto soccorso. Per quanto riguarda il Galliera in particolare, è l'ennesimo segnale dei casi particolari che l'ospedale si trova ad affrontare, essendo il riferimenro sanitario delle emergenze di un'ampia zona del centro città esposto, soprattutto nei weekend e di notte, a episodi di particolare gravità legati all'abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti". A ciò si aggiunge la particolare pressione a cui sono sottoposti i lavoratori della sanità: proprio il personale del Galliera ha recentemente indetto una manifestazione, scendendo in piazza per protestare contro le condizioni in cui è costretto a lavorare.

"Il 18 luglio - ricorda Gozzi - avevamo approvato all'unanimità una mozione di cui ero stato il firmatario e che impegnava sindaco e giunta a promuovere le opportune interlocuzioni con gli uffici territoriali del governo e con le forze di polizia per poter aumentare la loro presenza nei pronto soccorso cittadini. A che punto siamo?".

A rispondere, l'assessore alla Sicurezza Sergio Gambino: "A seguito di quella mozione avevamo fatto numerosi sopralluoghi con la polizia di Stato e i responsabili della sicurezza aziendale del Galliera, predisponendo un presidio diurno da parecchi mesi, dal lunedì al venerdì, alternando polizia locale e di Stato. Si tratta però di una competenza prefettizia, in questo momento c'è una continua interlocuzione con gli organi preposti, in primis con la Questura, con coordinamento da parte del prefetto. Torneremo a chiedere di valutare le esigenze dell'ospedale per poter eventualmente ampliare i servizi. In centro città ci sono tre pronto soccorso principali, San Martino, Villa Scassi e Galliera, il loro presidio richiede un dispendio di forze importante. Siamo a disposizione della Prefettura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza e aggressioni negli ospedali, Gozzi: "Aumentare la presenza delle forze dell'ordine nei pronto soccorso"

GenovaToday è in caricamento