Elezioni, presentati i candidati della nuova formazione "10 volte meglio"

Ingegneri, imprenditori, esperti di nuove tecnologie: ecco i nomi di chi il prossimo 4 marzo correrà alla Camera

Sono stati presentati giovedì i candidati liguri della neonata formazione politica “10 volte meglio” che corrono per la Camera alle elezioni del 4 marzo.

Per quanto riguarda la Camera, i candidati nei collegi plurinominali sono Laura Rossi (Liguria 1 Ponente) e Francesco Lato (Liguria 2 Levante). Nei collegi uninominali sono invece candidati Federico Sara (1 Sanremo), Saverio Murgia (2 Savona), ancora la Rossi (3 Genova Serra Riccò) e Lato (4 Genova Bargagli), David Erba (5 Genova Rapallo) e Cristina Raso (6 La Spezia). 

Tutti e sei candidati sono alla prima avventura politica e investono su un programma incentrato sullo sviluppo e i moderni mezzi di comunicazione. Tra loro, infatti, ci sono inventori di tecnologie innovative, esperti di marketing e comunicazione, ingegneri, startupper, imprenditori nell’e-commerce, nel turismo e nel servizi.

Il programa

«Il programma elettorale di 10 Volte Meglio punta sulla crescita dell’occupazione e la competitività», hanno fatto sapere i candidati, elencato poi gli obiettivi chiave: «Cambiare l’istruzione per preparare i ragazzi al futuro, valorizzare il turismo, far crescere le imprese del settori innovativi, rivitalizzare il Sud, investire sulle energie, dare il giusto spazio al merito, prepararsi alla tecnologia digitale... e non nel futuro, ma oggi». 

Per l’economia, «nuovi lavori più qualificati, trattamento fiscale agevolato per le micro-imprese e per chi fa ricerca, e l’eliminazione della partita Iva per chi fattura meno di 80 mila euro».

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

Torna su
GenovaToday è in caricamento