Incidenti stradali a Genova, le cause: velocità pericolosa, alcool e droga al volante

Nel 2018 il 46% degli incidenti gravi rilevati dalla Polizia Locale sulle strade genovesi sono stati causati da un'eccessiva velocità e da conducenti risultati positivi all'uso di alcol e droga

Foto di archivio

Nel 2018 quasi la metà (46%) degli incidenti gravi rilevati dalla Polizia Locale sulle strade genovesi sono stati causati dalla velocità pericolosa e da conducenti risultati positivi all'uso di alcol e droga.

È quanto emerge dai dati sulla sicurezza stradale presentati a Palazzo Tursi dall'assessore alla Polizia Locale Stefano Garassino e dal Comandate Gianluca Giurato. Dei 144 sinistri con danni alle persone (codici rossi, prognosi riservata e decessi) dello scorso anno, 4 sono le violazioni all'articolo 187 del Codice della Strada (guida sotto l'effetto di stupefacenti e psicotrope), 15 all’articolo 186 (guida in stato di ebbrezza) e 46 le violazioni all'articolo 141 (velocità pericolosa). La velocità eccessiva o non commisurata alle situazioni ambientali è risultata determinante nel 32% dei casi, mentre l'abuso di sostanze alcoliche durante la guida ha inciso sui sinistri stradali gravi per oltre il 10 %.

«Non c'è nessuna differenza - commenta il comandante della Polizia Locale di Genova Gianluca Giurato - tra una persona ammazzata con una pistola e una ammazzata con un veicolo. Ci sono realtà italiane come il Veneto in cui l'incidentalità è calata del 90 per cento grazie a controlli intensivi e sanzioni. In ogni caso non servono solo contrasto e repressione, ma anche la prevenzione che è molto importante: stiamo facendo molto per quanto riguarda le campagne di sensibilizzazione per le scuole».

Controlli rafforzati da inizio anno

Da quest'anno sono stati rafforzati i servizi con telelaser, traffipatrol ed etilometri in tutti i distretti, con risultati di rilievo. Nei primi due mesi dell'anno gli accertamenti per guida in stato di ebbrezza ammontano a 56, dieci in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

A gennaio e febbraio 2019 le infrazioni contestate per il superamento dei limiti di velocità (articolo 142 del Codice della Strada) sono state 520, contro le 92 dello stesso periodo dello scorso anno, con un aumento di oltre il 400 per cento.

Le strade di chi va troppo veloce

Secondo i dati diffusi dal Comune di Genova, le tre strade in cui sono state elevate più sanzioni per superamento dei limiti di velocità sono via Adamoli, corso Europa e via Guido Rossa. Dopo il podio, troviamo largo Bisagno Istria, corso Gastaldi e corso Saffi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Speciale Rai su De André, piovono le critiche e il figlio Cristiano "punge" gli autori

  • Accasciato sul volante, passante dà l'allarme ma è troppo tardi

  • Allerta meteo, fulmine spegne la Lanterna. Neve e frane nell'entroterra

  • Incidente in fabbrica a Prà’, muore 26enne

  • I migliori eventi del weekend a Genova e dintorni: Salone del Cioccolato, Dog Show, StraGenova e tanto altro

  • «Aiuto, mi sono perso», lo trovano a casa a dormire: 26enne rischia la denuncia

Torna su
GenovaToday è in caricamento