rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Auto e moto

Come rimuovere il salino da moto e auto: qualche consiglio fai da te

Acqua fredda, sapone neutro o prodotti oleosi possono aiutare a prenderci cura delle nostre vetture e prevenire l’erosione

Bello vivere in una città di mare: la temperatura mite, la brezza marina, lo iodio, la salsedine. Chi è abituato a posteggiare la propria macchina e soprattutto moto vicino alla costa lo sa, bastano pochi giorni perché le vetture si ricoprano di un fastidioso strato salino che, a lungo andare, può danneggiare sia la carrozzeria che le connessioni elettriche. Per essere sicuri al cento per cento della buona riuscita di questi metodi, è sempre meglio chiedere un consiglio a qualche esperto, per non rischiare di fare più danni che altro, però noi vi elenchiamo qui qualche suggerimento.

Il metodo più semplice, in caso di leggera salsedine, è quello di lavare la moto con acqua esclusivamente fredda (divieto assoluto di utilizzare l’acqua calda), una spugna e sapone neutro. Evitare prodotti aggressivi e munirsi di pazienza, non sarà semplice eliminare in questo modo sporco e salsedine. Una volta terminato la fase di lavaggio, si passa a quella di asciugatura. In questa fase si può utilizzare l’aria compressa oppure salire in sella per un breve giro, così da eliminare l’acqua residua.

Per combattere l’erosione da salino si può anche provare a spruzzare su forcella, cristi, telaio, forcellone (e ovviamente non freni) della moto prodotti oleosi tipo WD-40 o Svitol che prevengono la ruggine grazie ad uno strato d’olio.

Nei casi più difficili, dove la salsedine ha già intaccato alcune parti in metallo, si possono smontare le parti danneggiate e trattarle con carta abrasiva e acqua fredda, in modo da eliminare lo strato superficiale di salsedine. Lavare quindi con acqua fredda e sapone neutro per eliminare gli eventuali residui. 

Si possono altrimenti utilizzare dei prodotti specifici per la rimozione della salsedine e del sale. Dato che in commercio se ne trovano molti, è meglio farsi consigliare da esperti del settore per essere sicuri di andare ad acquistare prodotti che agiscano direttamente sul danno, senza il rischio di rovinare le parti in metallo o in pelle.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come rimuovere il salino da moto e auto: qualche consiglio fai da te

GenovaToday è in caricamento