Dove richiedere il contrassegno disabilità a Genova

Il contrassegno è valido per tutto il territorio nazionale

Chi è affetto da disabilità motorie può usufruire di un apposito contrassegno da esporre sull'auto, e che dà diritto a parcheggiare nei posti riservati, più spaziosi e facili da raggiungere.

Il contrassegno

Vediamo in maniera più approfondita cos'è il contrassegno per sosta di autoveicoli al servizio di disabili con gravi difficoltà deambulatorie (DPR 503/96, art. 12). Asl 3 Genovese spiega che si tratta di un tagliando rilasciato dai Comuni alle persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta e deve essere apposto sulla parte anteriore del veicolo.

Il contrassegno è valido per tutto il territorio nazionale e la normativa di cui al presente articolo si intende estesa anche alla categoria dei non vedenti.

Il diritto al contrassegno è correlato esclusivamente alla grave disabilità nella deambulazione e non ad altre cause di invalidità. Non necessariamente un soggetto riconosciuto invalido civile con indennità di accompagnamento ha diritto al contrassegno: si pensi ad un disabile per patologia psichica, perfettamente deambulante, ad un amputato degli arti superiori, ecc.

L'avente diritto al contrassegno, invece, utilizza l'auto come "protesi" per ottenere una autonomia negli spostamenti di cui altrimenti non disporrebbe.

Come richiedere la visita

La visita può essere richiesta dal cittadino interessato o dall'Ufficio Polizia Municipale del Comune di residenza dell'invalido per revisione di un contrassegno esistente.

Nella prima ipotesi, è posto a carico del richiedente l'onere relativo al pagamento della prestazione, tranne che per i soli invalidi civili superiori al 67%, per i quali la prestazione viene effettuata a titolo gratuito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il soggetto invalido, residente nel territorio di competenza di ASL3, può prenotare tramite CUP, producendo la seguente documentazione:

  • un valido documento di identità o la patente di guida se ne è in possesso;
  • attestazione di pagamento di € 45,00 da effettuarsi presso gli sportelli CUP distrettuali (se non invalidi civili superiori al 67%);
  • tessera magnetica TEAM;
  • documentazione medica riguardante le difficoltà motorie presentate.

Contrassegno disabili: i moduli da compilare

Le sedi di medicina legale sul territorio

  • S.C. Medicina Legale – Ambulatorio Via Struppa 150 Genova Struppa
  • S.C. Medicina Legale – Ambulatorio Via Archimede 30 A (piano secondo)
  • S.C. Medicina Legale – Ambulatorio Via Bianchi 1 - Recco
  • S.C. Medicina Legale – Ambulatorio piazza Ospedale Pastorino 2 Genova Bolzaneto
  • S.C. Medicina Legale – Ambulatorio piazza Odicini 4 nero - Genova Voltri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Le bucano le gomme perché lesbica, lo sfogo dell'infermiera Camilla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento