DSU: borse di studio regione Liguria

Per l'assegnazione delle borse di studio in Liguria sono state individuate tre categorie di studenti in base alla condizione (sede, fuori sede, pendolare) e in base al reddito

La borsa di studio, attribuita agli studenti che non hanno superato i 35 anni di età, prevede per i vincitori al concorso l’esonero dal pagamento delle tasse dovute all’Università o alle AFAM e della tassa regionale per il diritto allo studio universitario e l’erogazione di un importo in servizi e monetario variabile in funzione della fascia economica e della tipologia dello studente.

La borsa è attribuita per requisiti di merito, cioè l’aver ottenuto un certo numero di crediti nella carriera universitaria, o per requisiti economici, cioè non aver un reddito superiore a 15.487,00 e un patrimonio non superiore a € 30.976,00. Questi requisiti si valutano anche in base alla dipendenza o indipendenza dello studente dal nucleo familiare. 

L’entità della borsa per l’anno 2011/2012 è determinata in base all’ISEEU e alla condizione di studente "In sede", "Pendolare" e "Fuori sede". 

Sede - Sono definiti "In sede" gli studenti residenti nel Comune ove è ubicata la sede del corso frequentato.

Fuori sede - i "fuori sede" sono gli studenti che risiedono in un luogo distante dalla sede del corso frequentato e che per tale motivo richiedono alloggio nei pressi della sede universitaria utilizzando le strutture residenziali di A.R.S.S.U. 

Pendolari - Sono definiti "pendolari" gli studenti non considerati fuori sede e residenti in Comune diverso da quello della sede del corso di studi frequentato. 

I valori delle borse di studio si determina in base alle fasce di reddito. Per l’anno scolastico 2011/2012 sono stabiliti i seguenti importi: Fascia 1 A da € 0 a € 10.326, fascia 1B da € 10.326,01 a € 12.906, fascia 1C da € 12.906,01 a € 15.487.

Per gli studenti in sede fascia 1A la borsa di studio è di  € 1.800,00 + 1 pasto gratuito giornaliero, per gli studenti in fascia 1B € 1.349 +1 pasto gratuito giornaliero, fascia 1C € 899 + 1 pasto gratuito giornaliero.

Per gli studenti pendolari fascia 1A è riconosciuto un importo di € 2.634 (di cui € 756 per il servizio ristorazione trattenuti direttamente dall’importo della borsa di studio). Quindi l’importo netto è di € 1.878. Per quelli in fascia 1B € 2.182,00 (di cui € 756 per il servizio ristorazione trattenuti direttamente dall’importo della borsa di studio). Quindi l’importo netto è di € 1.426. Quelli in fascia 1C € 1.731,00 (di cui € 756 per il servizio ristorazione trattenuti direttamente dall’importo della borsa di studio), importo netto  € 975.

Per gli studenti fuori sede richiedenti posto alloggio A.R.S.S.U, fascia 1A € 4.777 (di cui € 756 per il servizio ristorazione e € 1.878 per il posto alloggio, importi trattenuti direttamente dall’importo della borsa di studio). L’importo netto è di  € 2.143. Fascia 1B  € 4.285,00 (di cui € 756 per il servizio ristorazione e € 1.878 per il posto alloggio, importi trattenuti direttamente dall’importo della borsa di studio). L’importo netto è di  1.651. Fascia 1C € 3.775,00 (di cui € 756 per il servizio ristorazione e € 1.878 per il posto alloggio, importi trattenuti direttamente dall’importo della borsa di studio). L’importo netto è di  1.141.

Per tutte le informazioni dettagliate è consigliabile contattare A.R.S.S.U. Azienda Regionale per i Servizi Scolastici ed Universitari: Via San Vincenzo, 4 - Genova Tel  010 24911 SERVIZIO BENEFICI ECONOMICI UNIVERSITARI mail borsestudio@arssu.liguria.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Covid, la ricerca delle università di Genova, Okinawa e Francia: «Il distanziamento non basta»

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Weekend in zona arancione: le regole su spostamenti, negozi e supermercati

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento