rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Lavoro

Centri servizi per l'immigrazione a Genova

La presenza di cittadini stranieri a Genova è cresciuta progressivamente a partire dalla fine degli anni ’80 del secolo scorso

Genova si sta caratterizzando sempre di più in questi anni come una città multiculturale.

La presenza di cittadini stranieri è cresciuta progressivamente a partire dalla fine degli anni ’80 del secolo scorso ed oggi i residenti non aventi la cittadinanza italiana sono oltre 50.000 (la comunità più numerosa, fin dal 1999, è quella ecuadoriana dopo un lungo predominio di quella marocchina).

E in città sono sorti diversi centri servizi in grado di fornire informazioni circa la possibilità di svolgere corsi di formazione e anche in grado di orientare le persone verso le reali possibilità di inserimento sul mercato del lavoro. Nonché importanti progetti per l'integrazione e l'inclusione.

Ecco alcuni siti con informazioni utili sui servizi offerti a Genova:

  • Prefettura, ufficio territoriale del Governo di Genova: esiste lo sportello unico per l'immigrazione che rilascia anche tutte le informazioni per le assunzioni di lavoratori stranieri. Vai al sito
  • Arci Solidarietà Genova si occupa di immigrazione, con numerose attività per favorire l'integrazione sociale, culturale e lavorativa dei cittadini immigrati. Vai al sito.
  • Anolf è l'Associazione Nazionale Oltre le Frontiere, e c'è una sezione regionale anche in Liguria che porta avanti progetti di formazione anche professionale. Vai al sito
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri servizi per l'immigrazione a Genova

GenovaToday è in caricamento