Venerdì, 19 Luglio 2024
Famiglia

Pensioni per cani 2023: dove lasciare i propri animali durante le vacanze

Nel caso non riuscissimo a portarli con noi, per i nostri amici pelosi vogliamo attenzioni, divertimento e affetto. Ecco alcuni posti a Genova dove potrebbero trovare tutto ciò di cui hanno bisogno

L’ideale è portare i propri animali domestici sempre con sé, anche in vacanza. Ma ci sono situazioni, come ad esempio i viaggi in aereo o itineranti, in cui avere vicino i propri amici a quattro zampe può risultare più difficile. Nel caso non ci fossero amici o parenti disponibili per prendersi cura di loro, ecco qui alcune pensioni per cani e animali di piccola taglia nei dintorni di Genova che lo faranno, con professionalità e passione. 

A Mele, in via Ronco, c’è Kirbi, una pensione per le vacanze moderna e pulita, dotata di ampi spazi dove far giocare gli animali. Personale esperto, box confortevoli, due passeggiate al giorno e attività adatte a cani di tutte le taglie ed età. Il cane dovrà essere vaccinato e microchippato prima di entrare. 

Lontano da rumore, smog e traffico e privo di gabbie o boxes c’è Animal’s Residence, in frazione di Sussisa. Accoglie sia cani di taglia grande che cani di taglia piccola, dividendoli in gruppi di socializzazione in base a età, carattere e sesso in modo che possano correre e giocare con i loro amici lungo i viali e i giardini della pensione. Oltre ai cani, sono ammessi anche gatti e piccoli animali come conigli, furetti, cavie, criceti e topolini.L'ingresso e il ritiro degli animali devono avvenire, previo appuntamento, esclusivamente dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12, domenica e festivi dalle ore 10 alle 11.

Pensione per cani Le Fontane, nell’entroterra di Sestri Levante, in via Statale. Offre un’ampia area giochi immersa nel verde e totalmente recintata dove i cani possono giocare senza incorrere in alcun tipo di pericolo. 

A Sant’Olcese, in via Ronco, c’è Villa Piuma, La Locanda dei Pelosi. La Villa è immersa nel verde in un giardino di 8 mila metri quadrati. Garantito divertimento, stimoli e tranquillità per tutti gli ospiti pelosi. Si accettano cani di tutte le razze, purché abituati a dividere i loro spazi con altri simili. Non si accettano femmine in estro o in avanzato stato di gravidanza

Sherwood, in via Bavari, cani provenienti da situazioni disagiate trovano ospitalità grazie alla collaborazione di Noirandagi con altre associazioni - come la SIUA (Scuola d’Interazione Uomo Animale) e Musi Felici - e alla generosità di alcuni volontari. La maggior parte di loro ne arriva dai canili lager o dalle strade del meridione e altri anche dall'estero da paesi dove le leggi ne prevedono la soppressione. Ma oltre che rifugio, Sherwood è anche pensione. La struttura, che si estende per circa 12.000 metri tra sentieri nel bosco, soddisfa le esigenze degli ospiti con le sue ampie aree cintate a prato, alloggi in muratura con pavimenti riscaldati e recinti esterni dotati di cucce riscaldate. Ma oltre a questo ciò che la distingue da altre strutture è l’intento da cui prende vita l’idea della pensione: il progetto Randagiopoli. Difatti una parte degli introiti della pensione saranno utilizzati per aiutare gli animali meno fortunati.

Anche il parco canile Dogsville è sia pensione che rifugio, dove i padroni potranno aiutare anche gli altri cani in difficoltà. È un parco canile immerso nel verde, silenzioso e soleggiato ma a due passi dalla città, in passo Rio Canate. Sono serviti due pasti al giorno, personalizzati in funzione delle esigenze di ogni ospite. I cani saranno condotti in passeggiata più volte al giorno e potranno giocare con altri cani in apposite aree recintate, il tutto sotto la supervisione degli educatori cinofili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni per cani 2023: dove lasciare i propri animali durante le vacanze
GenovaToday è in caricamento