menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza caldo, come difendersi

Sarà operativo dall'1 luglio il "piano caldo" per contrastare l'effetto negativo sullo stato di salute delle temperature estive. Prevede un numero verde, cure domiciliari e 30 posti letto. Fra le novità le farmacie climatizzate dove ripararsi dal caldo

Partirà il primo luglio il piano di gestione delle emergenze da caldo della Asl 3 per l'estate 2016: una risposta fondamentale a fronte della fragilità delle persone anziane, che formano una larga parte della popolazione ligure, durante i picchi di calore estivi.

Dal 21 giugno sarà attivo il nuovo numero verde 800 894548 per informazioni di tipo sanitario ed eventuale attivazione della rete di emergenza. Nel periodo estivo saranno intensificate le cure domiciliari per gli anziani e soggetti fragili e saranno attivati 30 posti letto di residenzialità per le dimissioni protette di anziani soli.

Sarà presente un ambulatorio mobile a De Ferrari e da quest'anno anche le farmacie entrano nella rete "anti caldo", grazie a un accordo con Federfarma e Farmcie Comunali, accogliendo nei locali climatizzati chiunque ne avesse bisogno e fornendo un'assistenza qualificata.

«Abbiamo predisposto un'azione di rete con la collaborazione di tutti i soggetti del sistema sanitario, sia pubblico sia privato, mettendo a sistema tutte le professionalità e affiancandole alle misure già in atto finanziate dalla Regione, come i custodi sociali», ha commentato l'assessore alla sanità Sonia Viale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento