«No ai mozziconi per terra», la soluzione "green" di Bucci a Striscia la Notizia

Il Comune ha aderito alla campagna lanciata dalla nota trasmissione di Canale 5 "Striscia La Notizia" contro il diffuso malcostume di gettare per strada uno dei rifiuti più inquinanti al mondo

Il Comune di Genova ha aderito alla campagna di sensibilizzazione  "No ai mozziconi per terra". L'iniziativa è stata lanciata dalla nota trasmissione di Canale 5 "Striscia La Notizia" contro il diffuso malcostume di gettare per strada uno dei rifiuti più inquinanti al mondo. La normativa che lo vieta è già in vigore dal 2016 e prevede una multa dai 60 ai 300 euro per i trasgressori, ma pochi comuni la fanno rispettare.

Gli inviati del noto Tg satirico di Antonio Ricci sono in giro per l'Italia per chiedere ai sindaci di firmare un accordo che li impegni ufficialmente ad applicare la normativa e a comunicarne i risultati ai cittadini.

A raggiungere Marco Bucci è stato Fabrizio Fontana, alias "capitan Ventosa". Il primo cittadino di Genova si è detto molto sensibile al tema e ha spiegato:  «Siamo una delle città più belle d'Europa e vogliamo essere leader anche per quello che riguarda la qualità ambientale. Siamo felicissimi di aderire a questa iniziativa e abbiamo pensato a una soluzione "green". Distribuiremo dei raccoglitori per mozziconi e cenere a turisti, ospiti e cittadini genovesi con il logo della nostra città. Una soluzione semplice, uno strumento da portare in tasca e svuotare una volta arrivati a casa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento