rotate-mobile
Green

Riciclo lampadine esauste, la provincia di Genova è la più virtuosa

In Liguria, nel primo semestre del 2022 sono state avviate a riciclo 18 tonnellate di sorgenti luminose

Diciotto tonnellate di sorgenti luminose recuperate e avviate a riciclo: questi i dati della Liguria nel primo semestre del 2022. In particolare, Genova si conferma la provincia più virtuosa della regione con 9 tonnellate gestite. A seguire Savona (4 tonnellate), Imperia (3 tonnellate) e La Spezia (2 tonnellate). I numeri sono forniti dal Consorzio per il Recupero di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche Ecolamp.

Nel primo semestre del 2022 il consorzio nazionale specializzato nel recupero e smaltimento dei Raee del settore illuminotecnico ha raccolto e riciclato 601 tonnellate di piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita (raggruppamento R4), e 806 tonnellate disorgenti luminose esauste (raggruppamento R5).

"Nei primi sei mesi del 2022 – commenta Fabrizio D’Amico, Direttore Generale di Ecolamp – la raccolta dei Raee conferma la presenza di aree particolarmente virtuose. L’obiettivo del consorzio è continuare a sostenere la raccolta su tutto il territorio nazionale, grazie a campagne informative rivolte a cittadini e installatori e ad una sempre più ampia gamma di servizi dedicati ai Raee di illuminazione e agli altri piccoli rifiuti elettrici ed elettronici da smaltire, a beneficio della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare". Ecolamp è il consorzio senza scopo di lucro dedito alla raccolta e al trattamento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche giunte a fine vita; nato nel 2004 per volontà delle principali aziende nazionali e internazionali del settore illuminotecnico del mercato italiano, oggi riunisce oltre 350 produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riciclo lampadine esauste, la provincia di Genova è la più virtuosa

GenovaToday è in caricamento