rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
mobilità Valbisagno / Via Gelasio Adamoli

Nuova pista ciclabile Molassana-Prato, presentato il progetto

La pista correrà in sponda sinistra dal ponte Flemming al ponte Green, su via Adamoli e via Pedullà

Entro fine anno dovrebbero prendere il via i lavori della nuova pista ciclabile Molassana-Prato. Mercoledì 25 ottobre presso la sala consiliare del Municipio Media Val Bisagno si è svolta la presentazione del progetto esecutivo della pista ciclopedonale a cui hanno partecipato anche rappresentati di Fiab Genova.

"Si tratta di un progetto che arriva da lontano e per il quale ci eravamo già espressi diversi anni fa - spiega la Fiab -. Apprendiamo con soddisfazione che le osservazioni che avevamo a suo tempo presentato sono state accolte ovvero: i percorsi monodirezionali sono di una larghezza sufficiente da consentire la convivenza delle bici con i pedoni (nei tratti più stretti 2,20 metri); le piste sono protette da una sorta di ringhiera che protegge il ciclista da accidentali cadute in una strada dove le auto vanno forte".

"Certamente non sarà un percorso eccezionale (noi preferiamo sempre che i flussi bici e pedoni siano separati) ma essendo marciapiedi poco frequentati che per l'occasione verranno ampliati e riqualificati, ci sentiamo di dare un voto 6 all'intervento - prosegue la Fiab Genova -. La pista al momento correrà in sponda sinistra dal ponte Flemming al ponte Green (su via Adamoli e via Pedullà ndr.), attraversato il ponte Green incontrerà un'area al momento degradata a margini di via Struppa, che verrà recuperata con installazione di un hub a servizio della ciclopedonale".

"Dopo quest'area e fino a Prato - spiega ancora la Fiab - rimane circa un km di transito promiscuo dove l'unica cosa che il Comune si è inventato è il limite di 30 kmh. Anche per questo motivo il voto non può superare la sufficienza. Bisognava osare di più. C'è poi una altro lotto solo progettato che è quello che dal ponte Flemming scende verso il centro al ponte Feritore".

"Se il tratto che sta per essere cantierizzato funzionerà - conclude la Fiab - bisognerà fare in modo che si trovino i finanziamenti anche per arrivare giù al Feritore e poi trovare soluzioni per arrivare fino a Brignole e costruire così una delle gambe del famoso p greco rovesciato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova pista ciclabile Molassana-Prato, presentato il progetto

GenovaToday è in caricamento