menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Qualità dell'aria, picchi di smog in alcune zone

Le polveri sottili registrate nel monitoraggio di Legambiente segnalano elevati picchi in via Timavo, corso Sardegna, via Caprera, largo Zecca e la stazione di Cornigliano

Questa mattina sul Trenoverde sono stati presentati i dati del monitoraggio sulla qualità dell'aria rilevati da Legambiente a Genova nel mese di febbraio.

Oltre agli ossidi di azoto, per cui l'Italia è in infrazione europea, e l'ozono, le polveri sottili registrate nel monitoraggio di Legambiente segnalano elevati picchi in via Timavo, corso Sardegna, via Caprera, largo Zecca e la stazione di Cornigliano.

Lo scorso 4 febbraio alle 18.08 i volontari di Legambiente, attraverso una centralina mobile, hanno registrato un picco orario di Pm10 di 55 microgrammi per metro cubo all'incrocio tra corso Europa e via Timavo. Il limite di legge rispetto alla media annuale è di 40 microgrammi per metro cubo.

In corso Sardegna il picco più elevato è stato di 47 microgrammi per metro cubo, in via Caprera è stato di 42. I valori di polveri sottili (Pm10) registrati da Legambiente a Genova oscillano tra 8,35 e 29,77 come media oraria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento