Piste ciclabili: 6 chilometri in più a partire dall'autunno, ma resta l'incognita via Venti

Dubbi sulla possibilità di creare un percorso per le bici anche nella centralissima via dei negozi, ma Tursi tira dritto

Genova città a prova di ciclista: questo il progetto del Comune, che una volta finite le vacanze estive dovrebbe dare inizio ai lavori per costruire ulteriori 6 chilometri di piste ciclabili tra Nervi, Pra’ e la zona del Porto Antico, mentre rimangono dubbi per quanto riguarda via XX Settembre.

Nel corso dell’ultima riunione consiliare a Palazzo Tursi, appunto prima della pausa estiva, il consigliere Franco De Benedictis ha chiesto chiarimenti sull’impiego dei fondi europei stanziati dal ministero per la costruzione di nuovi percorsi ciclabili in città, sottolineando come via XX Settembre non sia tra le zone migliori: “In salita, percossa dagli autobus, inquinata e rumorosa, e per gli autisti le biciclette costituiscono un ulteriore fonte di stress”, ha spiegato De Benedictis.

Immediata la replica dell’assessore regionale ai Trasporti, che ha ricordato come la delibera si vecchia di anni. Per Anna Maria Dagnino, la centralissima arteria è “un’asse di collegamento fondamentale” tra due parti di Genova, già utilizzata dalla gran parte dei ciclisti urbani: “L’intervento sarà ‘leggero’ e fatto secondo le regole del codice della Strada, nel rispetto della convivenza tra le due ruote e i mezzi pubblici e privati”, ha concluso Dagnino, aggiungendo che il progetto contribuirà a diminuire ulteriormente il traffico cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma, Genova prova a essere sempre più “green”, almeno nei progetti dell’amministrazione, che pensa in grande anche per quanto riguarda la sopraelevata: è dell’anno scorso l’idea di lanciare un contest per raccogliere idee sul futuro della strada Aldo Moro, che potrebbe addirittura essere pedonalizzata. Sempre che si trovi una soluzione per sostituire una via di collegamento fra levante e ponente cittadino, cui al momento automobilisti e motociclisti non sembrano disposti a rinunciare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polizia locale, concorso per 38 assunzioni a tempo indeterminato

  • Inaugurato il nuovo ponte di Genova, fra «orgoglio e commozione»

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Ronaldo e Georgina di nuovo in Liguria: bagno a Portofino e cena a Paraggi

  • Il primo giorno del ponte San Giorgio, tra code e qualche intoppo

  • A7, chiude per 15 giorni la galleria tra lo svincolo A12 e Bolzaneto: le modifiche al traffico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento