mobilità

'Viaggio con te', da Vado a Genova in risciò con una passeggera ipovedente

L’itinerario scelto è quello costiero fra Vado Ligure e Genova Boccadasse utilizzando tutte le piste e le corsie ciclabili presenti, lungo un percorso che si spera possa diventare presto una ciclabile sicura e continua grazie agli interventi previsti per la Ciclovia Tirrenica

Sabato 5 e domenica 6 giugno un risciò accompagnato da biciclette percorrerà le ciclabili tra Vado e Genova, nell'ambito di un evento di solidarietà nei confronti di un portatore di 'difficoltà' e di sensibilizzazione verso le pubbliche Amministrazioni per far sì che anche chi è meno fortunato possa usufruire delle bellezze del nostro territorio.

Patrizia Vallarino, di Albissola, socia Fiab con una grande passione per il cicloturismo, vuol far provare a un'amica ipovedente le emozioni che si vivono con un viaggio in bicicletta e lo farà in due tappe utilizzando un risciò messo gentilmente a disposizione da Treecycle Genoa.

L’itinerario scelto è quello costiero fra Vado Ligure e Genova Boccadasse utilizzando tutte le piste e le corsie ciclabili presenti, lungo un percorso che si spera possa diventare presto una ciclabile sicura e continua grazie agli interventi previsti per la Ciclovia Tirrenica.

“La ciclabile da Genova a Savona è già in buona parte esistente” dichiara Patrizia Vallarino” e potrebbe esser realizzata facilmente con l’impegno dei Comuni attraversati. Ci sono già tutte le premesse per dare alla Genova<>Savona anche la valenza di supporto a chi, con una disabilità, voglia accedere alle nostre spiagge e questo potrebbe dare una qualità altissima e originale a questo nostro tratto della Tirrenica”

Per questo, lungo il percorso verranno incontrati diversi amministratori pubblici, ai quali verrà portato il messaggio che l’inclusività è una risorsa, oltre che un dovere, per una regione a vocazione turistica.

Nell’iniziativa chiamata "Viaggio con te" il risciò è il mezzo, che porta una persona normodotata e un portatore di difficoltà nello stesso posto e nello stesso momento. In senso figurato il risciò sottolinea la necessità che questo avvenga in ogni posto e in ogni momento nella vita reale. Che si possano percorrere strade sicure ne garantisce ovviamente la protezione per entrambi.

Per organizzare l’iniziativa Patrizia Vallarino si è avvalsa della collaborazione dell’Associazione GraziElla, il cui presidente è Vittoria Pioppo, ed ha ottenuto il patrocinio dei comuni di Genova e di Savona, di Coop Liguria e di Bandiera Lilla e il sostegno di alcune Associazioni quali FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) e C.I.A.B. (Club delle Imprese Amiche della Bicicletta)

Stefania Pons dell’Associazione GraziElla ha dichiarato: “La nostra è un’associazione che ha come scopo quello di aiutare persone in difficoltà. Nel caso di "Viaggio con te" abbiamo raccolto la proposta di un'amica ciclista, che è poi anche la conducente del risciò e abbiamo trasformato quello che all'inizio era "vorrei portare un'amica ipovedente a fare un giro" "in un progetto di sensibilizzazione indirizzato alle Istituzioni pubbliche e alle Associazioni private, per la creazione, l'utilizzo e la corretta manutenzione di strade sicure nonché evidenziare la necessità di favorire un turismo inclusivo per i portatori di difficoltà aumentando gli accessi al mare facilitati, istituendo percorsi sonori per ipovedenti, adeguando strutture ricettive alla corretta accoglienza."

Romolo Solari, presidente di FIAB Genova non nasconde il suo entusiasmo per l’iniziativa: “Abbiamo subito colto con estremo piacere l’invito a collaborare fattoci da Patrizia. Crediamo che la mobilità ciclistica e tutto quello che ne consegue in termini di infrastrutture vada anche nella direzione di avere strade sicure per tutti gli utenti deboli della strada, quindi non solo ciclisti ma anche pedoni e persone diversamente abili.”

Ecco il programma dettagliato dell’evento con gli incontri previsti:

Sabato 5 giugno

Ore 8,45 incontro con Olivia Faccio e Monica Bruzzone della Coop Vado che consegneranno Kit Eroi ed eroine, un progetto sulla disabilità da loro promosso. Il gruppo verrà raggiunto da Franco Zunino  Presidente dell’Arci di Savona. Saranno presenti e accompagneranno la carovana per un breve tratto due soci dell’associazione Genni Angels, utilizzatori della sedia Jenny, ideata da un savonese applicando la tecnologia auto-bilanciante.

Ore 9,30 circa breve sosta allo Scaletto (spiaggia senza barriere architettoniche) dove si incontrerà il promotore dell’associazione di volontari “lo Scaletto” Sig. Ugo Cappello . Sarà presente anche l’assessore allo Sport del Comune di Savona, Maurizio Scaramuzza.

Lungo tale percorso i partecipanti verranno scortati dalla polizia municipale munita di e-bike.

Ore 10,00 fermata alla Torretta, simbolo della città di Savona, dove accompagnati da Maurizio Scaramuzza verrà fatta una foto insieme a Fabio Incorvaia presente per un evento che porta in moto d’acqua ragazzi disabili.

Ore 10,30 sosta presso la spiaggia Flaca di Albissola Mare con un nutrito gruppo amministrativo composto da :

Sindaco Gianluca Nasuti, Nicoletta Negro, Davide Battaglia, Elisa Tomaghelli e Roberto Bragantini e i rappresentanti di Albisola Superiore nelle persone di Carlo Rossi e Luca Ottonello insieme presenteranno dei progetti intriganti per un nuovo impulso al turismo delle Albisole. Il tutto alla preziosa presenza del Presidente della Bandiera Lilla, Roberto Bazzano.

Ore 12 Celle Ligure si prosegue con incontro sul suggestivo lungomare di Celle presso la Biblioteca Civica Pietro Costa con la partecipazione del Sindaco Caterina Mordeglia dell’Assessore dei Servizi Sociali Giorgio Siri.

Ore 13,30 Sosta presso spiaggia gestita dalla Croce Rossa di Varazze (confine di Cogoleto) con servizio per disabili, alla presenza dell’Assessore Servizi Sociali Maria Angela Calcagno.

Ore 14,00 arrivo a Cogoleto. Accoglienza dell'Assessore al Volontariato Marina Bruzzone e Assessore ai Servizi Sociali Giorgia Pisani. Trasferimento all'Hotel Sereno che offre ricovero e ricarica risciò.

Domenica 6 giugno

Ore 8,45 raggiunto dai soci Fiab Genova il gruppo inizia la pedalata verso Levante.

Ore 9,30 saluto dell’Assessore al Turismo di Arenzano, Davide Olivieri. Accompagnati dalla Polizia Municipale anch’essa in bicicletta verrà percorso tratto dell’Aurelia sino a Genova Vesima.

Ore 11,30 raggiunta Genova Pegli, incontro con l’Assessore al Commercio, Artigianato, Tutela e Sviluppo Vallate, Grandi Eventi, Centro Storico Paola Bordilli e Martina Martini, ciclista per conto della Associazione La Giraffa a Rotelle di Imperia.

Alle ore 13,45 arrivo a Boccadasse dove si incontrerà l’Assessore ai Trasporti, Mobilità Integrata, Ambiente, Rifiuti, Animali, Energia e Transizione Ecologica Matteo Campora e l’Assessore al Commercio, Artigianato, Tutela e Sviluppo Vallate, Grandi Eventi, Centro Storico Paola Bordilli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Viaggio con te', da Vado a Genova in risciò con una passeggera ipovedente

GenovaToday è in caricamento