rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
mobilità

Il Ministero delle Infrastrutture stanzia 44,5 milioni per la ciclovia Tirrenica

Entro il 2026 sarà terminata la lunga pista ciclabile che collegherà Ventimiglia a Roma attraverso Liguria, Toscana e Lazio. Un tracciato di 668 chilometri che seguirà la costa di tutta la regione

Il Ministero delle Infrastrutture ha approvato un fondo da 44,5 milioni euro per finanziare la ciclovia Tirrenica.

Un progetto che coinvolge Liguria, Lazio e Toscana e prevede la realizzazione di un percorso ciclabile di oltre 668 km che unirà Roma a Ventimiglia, lungo tutto la costa tirrenica delle tre regioni coinvolte.

Nel provvedimento ministeriale che stanzia i fondi, la data indicata come termine per il completamento dell'opera è il giugno 2026. I primi interventi invece dovrebbero iniziare entro il 2022.

Un progetto supportato dalla Regione Liguria e dal viceministro del Mims Alessandro Morelli nell’ambito del Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile.

Il deputato ligure della Lega Edoardo Rixi, membro della commissione trasporti e responsabile nazionale infrastrutture, ha dichiarato che questo importante infrastruttura turistica è frutto dell'impegno del partito per promuovere la mobilità sostenibile in Liguria.

A maggio la Regione aveva già destinato 25 milioni di euro ad un progetto per la realizzazione di 44 km di piste ciclabili in Liguria, che rientrava sempre nel piano nazionale sulla mobilità sostenbile.

I lavori della "Ciclovia Turistica Tirrenica" saranno svolti di concerto tra le Regioni Liguria, Toscana e Lazio, che seguiranno la fase i progettazione e di esecuzione delle opere.

Per quanto riguarda il tratto ligure della ciclovia, il piano dei lavori è già stato suddiviso in diversi lotti.

Il primo lotto riguarderà il tracciato tra Capo Berta/Diano Marina, il secondo lotto collegherà San Lorenzo al Mare ad Andora (con la sola esclusione della tratta all’interno del Comune di Imperia ed attualmente in fase di realizzazione) e Framura a Marinella di Sarzana, al confine con la Toscana.

Per realizzare il tratto che va da San Loreno al mare ad Andora, e che comprende l'area di Capo Berta - Diano Marina, sarà ampliata e completata l'attuale  ciclovia del ponente ligure da Ospedaletti a San Lorenzo al Mare, portandola ad una lunghezza complessiva di 44 km totali.

Importanti saranno anche i lavori nella zona di Framura – Marinella di Sarzana che sarà l'ultimo tratto ligure della ciclovia prima di entrare in Toscana, che percorrerà il tracciato della via Francigena, lo storico cammino religioso che collega Roma a Canterbury di grande valore turistico, che permetterà il collegamento della ciclovia Tirrenica in territorio ligure con il relativo percorso in Toscana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ministero delle Infrastrutture stanzia 44,5 milioni per la ciclovia Tirrenica

GenovaToday è in caricamento