Bonus mobilità, ci sarà per tutti. Il ministro Costa chiede un po' di pazienza

«Dal 5 settembre partiranno i 60 giorni necessari alla società per finire il portale», ha spiegato il ministro. Per tutto settembre sarà possibile partecipare a un sondaggio sull'uso di biciclette e monopattini a Genova, promosso dalla Fiab

«Il decreto attuativo per il bonus mobilità è stato registrato domenica scorsa alla Corte dei Conti e sabato 5 settembre sarà finalmente pubblicato in Gazzetta ufficiale». A renderlo noto con un post sui social network è stato il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa.

«Non nascondo - scrive Costa - che ci siano stati degli intoppi amministrativi, che comunque con il lavoro a pieno ritmo in tutto il mese di agosto abbiamo superato. Il fondo è stato quasi raddoppiato: da 120milioni a 210milioni di euro proprio grazie ad un lavoro congiunto tra Governo e Parlamento, che ringrazio. Adesso chiediamo ancora qualche giorno di pazienza».

«Dal 5 settembre - prosegue il ministro - partiranno i 60 giorni necessari alla società per finire il portale e per assicurare la possibilità di utilizzare queste risorse aggiuntive che - grazie a un assestamento di bilancio - saranno operative affinché nessuno rimanga indietro. Vogliamo che chi abbia acquistato una bicicletta o un altro mezzo di trasporto individuale, caricando la fattura o scontrino parlante, possa essere rimborsato nelle modalità previste: fino 500 euro e per il 60% del costo)».

«Stiamo chiedendo quindi ancora un po' di pazienza - conclude Costa -, ne sono consapevole, ma con una data finalmente all'orizzonte e l’attesa servirà a poter soddisfare tutti. Intanto ricordo ancora le due cose necessarie da possedere: la fattura dell’acquisto (o in alternativa lo scontrino parlante) e lo SPID personale. Seguiranno aggiornamenti».

Sondaggio su bici e monopattino a Genova

Per tutto il mese di settembre si potrà partecipare ad un sondaggio sull'uso della bici e del monopattino in città.

In questi ultimi mesi si è parlato molto di piste ciclabili a seguito della svolta green della giunta Bucci. È in corso la tracciatura di una prima rete definita d’emergenza in attesa di interventi più strutturati ma quanti sono i ciclisti che utilizzano la bici in città e quanti quelli che non la utilizzano ma vorrebbero farlo? Quali sono i loro desideri per una migliore mobilità ciclistica cittadina?

Per rispondere a queste domande Fiab Genova e Open Genova hanno ideato un sondaggio che si trova on line alla pagina https://bit.ly/sondaggio_bici_genova e per il quale c’è tempo fino al 30 settembre per rispondere. Il sondaggio è aperto anche agli utilizzatori del monopattino essendo questo equiparato alla bicicletta. L’iniziativa si svolge nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità che ha ricevuto il patrocinio del Comune di Genova.

Il sondaggio è composto da 15 domande e gli utenti potranno rispondere da pc oppure direttamente da tablet o smartphone. Se non si ha tempo per completare il sondaggio, lo si potrà riprendere in un secondo momento, il sistema ne terrà traccia sul proprio dispositivo. I dati verranno successivamente esaminati da Open Genova e Fiab e verranno pubblicati in forma grafica e tabellare e commenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento