Piano mobilità verde, il Comune va avanti e taglia (ancora) fuori l'opposizione

Anche il secondo tentativo dell'opposizione di fare passare un proprio ordine del giorno sulle tematiche relative alla mobilità sostenibile si è rivelato vano. Con 24 voti contrari, il consiglio comunale ha respinto la proposta

Mentre da una parte il Comune si appresta a dare il via a un nuovo piano per la mobilità verde, dall'altra la giunta sembra non voler dare all'opposione la soddisfazione di contribuire anch'essa alla realizzazione di questo piano.

Già una volta il consiglio comunale ha respinto un ordine del giorno della minoranza, sempre sullo stesso tema, e martedì 12 maggio 2020 è successo ancora. Con 16 voti a favore e 24 contrari (Lega Salvini Premier, Cambiamo, FI, Direzione Italia, Fratelli d’Italia, Vince Genova), l'aula ha bocciato la nuova proposta di Pd e Cinque Stelle.

Il documento chiedeva che il sindaco e la giunta si attivassero presso la Regione Liguria, per quanto di loro competenza e come amministrazione comunale, a istituire una task force per affrontare la ripresa della fase 2 con l'obiettivo di porre in atto misure e azioni efficaci nell'ottica di una mobilità sostenibile. In più, a rendersi disponibile a prendere parte a una commissione con tutti i soggetti competenti per approfondire le tematiche relative alla mobilità sostenibile, approntando un piano straordinario, per rispondere al bisogno di mobilità dei cittadini, garantendo la sicurezza e la salute.

Niente da fare: compatta la maggioranza ha fatto cadere nel nulla la proposta. Ma dall'altra parte, come annunciato dal sindaco Bucci durante il consueto punto stama sull'emergenza coronavirus, il Comune si appresta a tracciare la segnaletica per una pista ciclabile dalla Fiumara a Boccadasse. E non sarà la sola. Insomma, sembra che qualcosa si muova davvero in tal senso e che la giunta non intenda condividere il merito di questo con altri.

Al di là del proponente, forse quello che interessa alla città è che qualcosa cambi e subito. Ma il dato politico che emerge è piuttosto significativo e in qualche modo avvalla tutte quelle voci che lamentano una scarsa disponibilità di sindaco e assessori a raccogliere proposte, proveniente dall'esterno del loro orientamento politico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • È arrivata la neve: le foto

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

Torna su
GenovaToday è in caricamento