L'Alta Via dei Monti Liguri tra le mete preferite del cicloturismo

Grande successo per il percorso di sentieri e mulattiere dedicate alle due ruote, recentemente inserito nel portale bikepacking.com

Si chiama “bike-packing”, ed è la nuova frontiera del turismo: esplorare paesaggi mozzafiato in sella a una bicicletta, seguendo percorsi tracciati appositamente e approfittando di tenda e sacco a pelo o delle strutture disseminate lungo la strada per sostare, riposarsi e rifocillati. Un turismo “slow”, all’insegna delle natura, in cui la Liguria entra grazie all’Alta Via dei Monti Liguri, recentemente inserita sul portale bikepacking.com, punto di rifermento per gli amanti del cicloturismo.

In soli due giorni, il percorso di sentieri e mulattiere che si snoda tra la costa e l’entroterra della Liguria, dove le Alpi incontrano gli Appennini e dove è possibile ammirare la Corsica, il Monviso e il massiccio del Monte Rosa, ha riscosso un grande successo: oltre mille like e decine di condivisioni da parte degli amanti della due ruote, costantemente alla ricerca di nuovi itinerari da percorrere pedalando.

E l’Alta Via dei Monti Liguri, per la sua conformazione, risulta particolarmente adatta ai bikepacker di ogni livello, che si tratti di un esperto o di un principiante, complice la possibilità di scegliere la difficoltà e la lunghezza del percorso: 440 i km di sentieri che è possibile percorrere per attraversare la Liguria, partendo da Ventimiglia e arrivando sino a Ceparana, attraversando passi montani e attraversando il Parco del Beigua, quello delle Alpi Liguri, quello delle Capanne e quello dell’Aveto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le 44 tappe, sottolinea la Regione, possono essere percorse anche in auto e moto, e sono collegate attraverso i mezzi pubblici, caratteristica che gli appassionati di bike inseriscono tra quelle preferenziali per affrontare una lunga escursioni. Lungo l’itinerario sono inoltre presenti strutture ricettive che contribuiscono ad allargare la fruibilità anche a chi preferisce ritornare al confort di una stanza dopo la fatica della giornata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • A settembre su Sky la serie con Paola Cortellesi, ambientata a Genova

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

Torna su
GenovaToday è in caricamento