menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto Genova: 39 pale eoliche sulla diga foranea, entro l'estate 2012 via all'opera

Enel Green Power (incaricata dall'autorità portuale) sta ultimando le pratiche per la valutazione di impatto ambientale. Impianto da 12 GWh all'anno per un investimento complessivo da circa 20 milioni di euro

In un futuro forse neanche troppo lontano, Genova potrebbe evitare l'emissione di 5.966 tonnellate all'anno di CO2 nell'atmosfera, di 11.2 tonnellate all'anno di SO2, di 6.98 tonnellate all'anno di NO2, e di 0.35 tonnellate all'anno di polveri sottili.

Come? Grazie a un impianto eolico composto da 39 torri disposte lungo i 5 chilometri della diga foranea. Da tempo si parla del progetto, ma adesso la Enel Green Power (incaricata dall'autorità portuale) sta ultimando le pratiche per la valutazione di impatto ambientale. Entro l'estate 2012 dovrebbe arrivare il via definitivo all'opera.


L'investimento complessivo si aggira sui 20 milioni di euro. L'impianto eolico, costituito da torri alte circa 30 metri, sarà formato da 39 turbine bipala e tripala fino a un massimo di 199 KW. La potenza dell'intero impianto dovrebbe raggiungere i 7.8 MW, per una produzione energetica annua di 12 GWh, capace di coprire il fabbisogno energetico di 6.680 famiglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento