menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un energy manager a Palazzo Tursi, dovrà razionalizzare l’uso dell'energia

Anche il Comune di Genova si dota di una figura in grado di coordinare il risparmio di luce e calore. Assunto a tempo determinato un professionista italiano, proveniente da Londra e di grande esperienza nonostante la giovane età

L'energy manager si occupa di tutto quello che riguarda il risparmio energetico, dalla gestione intelligente di elettricità e calore, all'isolamento degli edifici. È l'ultima new entry tra le figure professionali reclutate dal Comune di Genova per rendere più efficiente la macchina pubblica.

«È una figura - ha detto l'assessore al Personale Isabella Lanzone - che si occupa di tutte le tematiche riguardanti il consumo elettrico e l'utilizzo dell'energia sotto qualunque forma». Lo scopo è la razionalizzazione della spesa combattendo gli sprechi anche attraverso buone pratiche del personale in grado di abbattere le bollette.

«Abbiamo cercato sul mercato del lavoro - continua Lanzone - una figura altamente professionalizzata in questa materia. Al bando si sono presentate nove persone, di cui due con curriculum eccellenti in grado di soddisfare i requisiti richiesti. La selezione ha visto prevalere Diego Calandrino, un giovane di 33 anni che ha risposto con entusiasmo alla nostra proposta, nonostante risieda e lavori da sette anni a Londra, ma italiano di origini».

Avrà una funzione trasversale di staff nell'area dei servizi, sovraintendendo tutte le tematiche energetiche di tutti i settori dell'Amministrazione, dall'ambiente, alle residenze pubbliche, all'urbanistica sino a mobilità e trasporto. Di fondamentale importanza la possibilità di accedere ai finanziamenti della comunità europea dedicati al risparmio energetico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento