Orti urbani, giardini e parchi: un’app per scoprire la Genova più “green”

Scaricabile gratuitamente sullo smartphone, l'applicazione dell'Associazione Terra! aiuta a scoprire la parte più verde del territorio, mettendo l'accento sul turismo "ambientale"

Tutto il verde di Genova a portata di smartphone: è stata presentata in mattinata all’Orto Botanico dell’Università di Genova “EcoGenova Tour”, una nuova applicazione che riunisce gli orti urbani, i parchi e i giardini del territorio genovese.

L’app è firmata dall’associazione Terra!, ed è la prima in Italia che mette in relazione i luoghi di rilevanza ambientale del Comune di Genova e le associazioni che se ne prendono cura. Il progetto, patrocinato dal Comune di Genova, è stato realizzato con il sostegno di Fondazione Carige e in collaborazione con Legambiente Liguria, My Trekking, Ecoistituto di Reggio Emilia e Genova, Associazione Amici dell’Orto Botanico dell’Università di Genova e Ente Parco del Beigua. 

Per scoprire come funziona la nuova app è sufficiente scaricarla gratuitamente da Google Play (momentaneamente disponibile solo per Android, lo sarà presto anche per dispositivi iOS) e installarla sul proprio smartphone. A quel punto sarà possibile scoprire la Genova più “green”, scorrendo tra orti urbani, giardini e parchi pubblici, ville storiche e percorsi nella “natura urbana” e scoprendo la parte più ecologica del l turismo urbano. 

Con un click, itinerari verdi ed eventi a tema ambientale

L’obiettivo di EcoGenovaTour è infatti fornire al cittadino, permanente o temporaneo, uno strumento “smart” per migliorare la conoscenza delle peculiarità ambientali del territorio genovese, ma anche per approfondire il lavoro di persone e realtà associative impegnate nella valorizzazione e tutela dell’ecosistema e del verde urbano. L’app EcoGenovaTour suggerisce infatti alcuni itinerari tra i luoghi pubblici di maggior pregio ambientale e culturale, ma offre anche una mappa, permettendo all’utente di scegliere in autonomia il proprio tragitto. Nell’applicazione è presente anche un calendario di visite guidate, eventi e iniziative a carattere ambientale.

«Abbiamo voluto coinvolgere le più importanti associazioni che a Genova si occupano di tutela ambientale in un progetto capace di valorizzare i luoghi pubblici di pregio della nostra città - ha spiegato Silvia Cama, coordinatrice dell’EcoGenovaTour per l’associazione Terra! – L’intento è guidare turisti e cittadini genovesi alla scoperta dei punti più interessanti dal punto di vista ambientale, ma anche di rafforzare una rete di realtà che lavora sul territorio per la salvaguardia del patrimonio paesaggistico ed ecologico».

«Turismo sostenibile ed esperienziale sono un connubio fondamentale oggi, anche per sviluppare flussi turistici da levante verso ponente - ha aggiunto Paola Bordilli, assessore al Turismo del Comune di Genova – Si è molto parlato della nostra città per il suo centro, i suoi palazzi storici, ma Genova può offrire molti altri luoghi di interesse, dalle mura ai parchi, da Nervi a Voltri. Un grazie a chi fa vivere la nostra città, come le associazioni, con cui penso che serva sempre un dialogo vero».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

Torna su
GenovaToday è in caricamento