L'Univeristà di Genova è "green": l'energia proviene da fonti rinnovabili

L'università potrà soddisfare l'intero fabbisogno di energia elettrica per un anno

Svolta "green" per l'Università degli Studi di Genova, che - dal 1 aprile 2019 - ha iniziato a utilizzare energia elettrica certificata proveniente da fonti rinnovabili.

Fino al 31 marzo 2020, "Unige" potrà usufruire di 19 GWh prodotti da fonti rinnovabili potendo così soddisfare l'intero fabbisogno annuale di energia elettrica ed evitando l'emissione in atmosfera di più di 9.000 tonnellate di CO2.

«Divulgare il valore della sostenibilità - recita il sito dell'ente - è un'opportunità che colloca l'Università di Genova fra i soggetti che contribuiscono a migliorare l'ambiente sul proprio territorio, promuovendo un corretto utilizzo delle risorse naturali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'appello degli psicologi liguri ai dirigenti scolastici e ai sindaci per la Giornata Mondiale dell'Infanzia e dell'Adolescenza

  • Unige mette a disposizione degli studenti un database con più di 12mila video

  • Corso gratuito IFTS “Tecnico Superiore per le Tecnologie dell’informazione e della comunicazione con specializzazione in Digital Economy”

  • Tech Jobs Fair 2020: professionisti e aziende incontrano chi cerca lavoro

  • #LeScuole: innovazione, inclusione, sostenibilità, così la scuola si racconta sui social

  • Online il tour virtuale "Tra segno e colore", la mostra nella Biblioteca Universitaria di Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento