rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Scuola

Scuola, aperte le iscrizioni per l’anno 2023/2024: ecco come presentare domanda

Anche quest’anno le procedure si svolgeranno online per tutte le classi prime delle scuole statali primarie e secondarie di primo e secondo grado. Qui i passaggi necessari per completare la richiesta

Sono aperte le iscrizioni per il nuovo anno scolastico 2023/2024. C’è tempo fino alle ore 20 del 30 gennaio 2023 perché gli studenti possano scegliere l’indirizzo giusto per loro e inoltrare la richiesta. Nel caso si avesse ancora bisogno di informazioni riguardo all’offerta scolastica e i diversi percorsi formativi, vale la pena leggere le diverse sezioni del sito Orientamenti di Regione Liguria.

Modalità d’iscrizione

Anche quest’anno le procedure si svolgeranno online per tutte le classi prime delle scuole statali primarie e secondarie di primo e secondo grado. Le iscrizioni online riguardano anche i percorsi di istruzione e formazione professionale degli istituti professionali e dei centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni e le scuole paritarie che, su base volontaria, hanno aderito alla procedura telematica. La domanda resta cartacea per la scuola dell’infanzia.

Come effettuare l’iscrizione online

Le domande di iscrizione potranno essere inoltrate attraverso il servizio “Iscrizioni online”, disponibile sul portale del Ministero dell’Istruzione e del Merito che contiene, oltre al link per fare la domanda, informazioni utilivideo tutorialguide scaricabili. Fra gli strumenti messi a disposizione dal Ministero, c’è anche un assistente virtuale

Il Ministero ha attivato, oltre al sito dedicato, anche un’apposita campagna di comunicazione sui social e attraverso uno spot istituzionale, che farà da guida alle famiglie nelle diverse fasi della procedura e che segnalerà tutti gli strumenti a disposizione sia nella fase della scelta sia in quella della vera e propria domanda.

Cosa serve per accedere

Si potrà accedere al sistema utilizzando le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica) o eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature). 

Come presentare una domanda

Si potrà presentare una sola domanda di iscrizione per ciascun alunno/studente, ma si potranno indicare fino ad altre due preferenze nel caso in cui la scuola scelta avesse un esubero di richieste rispetto ai posti disponibili. Il sistema “Iscrizioni online” avviserà le famiglie in tempo reale, a mezzo posta elettronica e tramite l’APP IO, dell’avvenuta attivazione del servizio e consentirà di seguire l’iter della domanda di iscrizione.

Per quanto riguarda la scuola secondaria di secondo grado è possibile sia esprimere un eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi attivati dallo stesso Istituto sia indicare un Istituto di preferenza che due Istituti ulteriori, opzione che consente di essere riassegnati in modo automatico ad una scuola se l'istituto prescelto avesse esaurito i posti disponibili.

Le iscrizioni di alunni/studenti con disabilità sono perfezionate con la presentazione alla scuola prescelta della certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, comprensiva della diagnosi funzionale. 

Dove trovare informazioni sulle scuole

I genitori o coloro che esercitano la responsabilità genitoriale potranno trovare informazioni dettagliate su ciascun istituto e individuare la scuola di interesse attraverso Scuola in Chiaro, l’applicazione messa a disposizione dal Ministero: un QR Code dinamico associato ad ogni scuola fornirà tutte le informazioni sulle strutture, l’offerta formativa, le attrezzature e confronterà alcuni dati con quelli di altre istituzioni scolastiche del territorio. Il sito di riferimento per Scuola in Chiaro è cercalatuascuola.istruzione.it.

Scuole dell'infanzia e sezioni primavera

Aprono martedì 31 gennaio le iscrizioni online alle scuole dell’infanzia e alle sezioni primavera per l’anno scolastico 2023-24. Lo annuncia l’assessore alle Politiche dell’istruzione Marta Brusoni. Dalle 12 di martedì 31 fino alle 12 di lunedì 27 febbraio possono essere iscritti alle scuole d’infanzia (3-6 anni) i bambini nati negli anni 2018-2019-2020 e alle sezioni primavera (24-36 mesi) i nati nel 2021. Successivamente, dal 4 al 28 aprile, apriranno le iscrizioni ai nidi d’infanzia (0-3 anni). Le famiglie potranno scegliere tra circa ottanta scuole, tra nidi d’infanzia, scuole dell’infanzia e sezioni primavera, per iscrivere i propri figli in modalità digitale.

L’elenco delle scuole è disponibile sul sito del Comune di Genova, si possono indicare fino a tre scuole dell’infanzia.

Le iscrizioni sono riservate ai bambini non ancora iscritti: per chi già frequenta le scuole d’infanzia comunali è necessario ripresentare domanda solo nel caso si desideri cambiare sede. 

Per effettuare l’iscrizione, basta collegarsi al sito www.comune.genova.it - Servizi on line - Io Genitore - Iscrizioni servizi 0-6 - Portale servizi educativi 06 anni, oppure dal Fascicolo del Cittadino. Sono credenziali per l’accesso lo Spid-Sistema Pubblico di Identità Digitale, la Carta d’Identità Elettronica (Cie) e la Carta nazionale dei servizi (Cns) del genitore o dell’affidatario residente con il bambino. 

È utile, prima di compilare la domanda, consultare il “Manuale iscrizioni on line” pubblicato sulla stessa pagina del sito (Servizi on line – io Genitore- Iscrizioni servizi 0-6). Accedendo con Spid, Cie o Cns alla funzione “Nuova domanda” il genitore o affidatario, se residente nel Comune di Genova, trova la sezione dedicata a ogni bambino del proprio nucleo anagrafico con i dati anagrafici già precompilati. Se il bambino non è presente nel nucleo anagrafico, è necessario scegliere la sezione con la dicitura “Non ci sono i dati di tua figlia/o inseriscili tu” che permette il nuovo inserimento. È necessario compilare il modulo online fornendo tutti i dati utili per l’elaborazione della graduatoria di accesso, come previsto dal regolamento dei servizi educativi 0-6 anni del Comune di Genova. In qualsiasi momento, durante la compilazione, il genitore può salvare la domanda in “bozza” e, in caso di errori e dimenticanze, modificarla entro i termini del periodo di iscrizioni. Per validare la domanda è necessario premere il tasto invia.  

Al termine della procedura, il sistema invia e-mail di conferma con l’allegato contenente i dati inseriti: il numero progressivo assegnato, indispensabile per verificare la posizione in graduatoria; il riepilogo delle scuole infanzia e sezioni primavera scelte e gli altri dati inseriti nella domanda d’iscrizione. Nella domanda d’iscrizione è possibile scegliere da un minimo di una scuola infanzia o sezione primavera fino a un massimo di tre. È possibile visualizzare le scuole d’Infanzia e sezioni primavera comunali in “Elenco scuole infanzia e sez. primavera e contatti” pubblicato sul sito www.comune.genova.it -servizi on line – io Genitore - iscrizioni servizi 06 - informazioni iscrizioni on line, oppure sulla Mappa dei servizi sul sito www.comune.genova.it - aree tematiche - scuola e formazione - cerca la tua scuola. 

Le famiglie che hanno difficoltà ad accedere o a compilare la domanda online possono contattare telefonicamente le segreterie comunali (vedi “Elenco scuole infanzia e sez. primavera e contatti per info”) oppure rivolgersi al numero verde 800661717 (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13). Per ottenere l’attribuzione del punteggio relativo alla disabilità, è necessario che alla domanda di iscrizione vengano allegate la documentazione che certifica la disabilità o il modello C del portale INPS. Per chi non avrà presentato la domanda entro il 27 febbraio, nel corso dell’anno si aprirà un nuovo periodo d’iscrizione.   

Il Comune di Genova convenziona alcune scuole dell’infanzia private e paritarie alle quali si possono iscrivere i bambini residenti, con almeno un genitore, nel Comune di Genova. La domanda per un posto convenzionato non esclude la possibilità di presentare domanda d'iscrizione nelle scuole dell’infanzia comunali. L'accettazione del posto in una scuola dell’infanzia privata e paritaria convenzionata comporta la cancellazione del nominativo dalle graduatorie delle scuole dell’infanzia comunali. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, aperte le iscrizioni per l’anno 2023/2024: ecco come presentare domanda

GenovaToday è in caricamento