rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Scuola

Educazione digitale e prevenzione del cyberbullismo: martedì 12 aprile termina la prima parte

Si tratta di un percorso a rinforzo delle competenze digitali dei caregiver di bambini e ragazzi dalla nascita ai 18 anni di età

Si terrà domani, martedì 12 aprile, l’ultimo appuntamento della prima parte di incontri per le fasce di età 0/6, scuola primaria e pre-adolescenza del percorso di educazione digitale organizzato da Agenzia per la Famiglia del Comune di Genova nell’ambito del progetto INFOrmiamoci e APPlichiamoci - Essere presenti nel tempo 2.0.

Il tema dell’ultimo incontro sarà “APProdi: connessioni di rete” e i relatori saranno Nicoletta Vaccamorta, danzamovimento-terapeuta, operatrice sociale nell’ambito dell’adolescenza e Simona Baracco e Marzia Perrone, psicologhe e formatrici “Università della Strada Gruppo Abele” Torino.

L’incontro si svolgerà in presenza, nel Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi, dalle 17 alle 19. Per accreditarsi è necessario mandare una mail all’indirizzo agenziaperlafamiglia@comune.genova.it.

Cos'è “Educazione digitale e prevenzione del cyberbullismo, rischi e opportunità”

Si tratta di un percorso a rinforzo delle competenze digitali dei caregiver di bambini e ragazzi dalla nascita ai 18 anni di età (familiari, insegnanti, educatori, medici, pediatri, volontari) mirato a evidenziare i rischi e le opportunità offerte dal web e ad aiutare genitori, familiari, insegnanti, educatori a instaurare con i bambini e con i ragazzi un dialogo sincero, aperto e efficace su queste tematiche.

Dopo la presentazione agli Stati Generali dell’Educazione (ottobre 2021) e i primi due incontri cittadini (che si sono svolti il 17 novembre dall'interno del Salone Orientamenti 2021 e il 27 novembre presso il Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi), il percorso prosegue con quattro filoni territoriali, diversificati per fasce di età (0/6, età della scuola primaria, pre-adolescenza, adolescenza).

Ogni filone, nella sua interezza, si sviluppa attraverso cinque appuntamenti: pur essendo consigliata la partecipazione a tutti e cinque gli incontri, è comunque possibile anche la partecipazione ai singoli eventi, poiché in ognuno si affronta un tema specifico e con un diverso relatore.

Per coloro che ne facessero richiesta è previsto un attestato di partecipazione ai singoli incontri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Educazione digitale e prevenzione del cyberbullismo: martedì 12 aprile termina la prima parte

GenovaToday è in caricamento