Formazione

Storie di alternanza e competenze 2023: il premio per raccontare tirocini e apprendistato

Transizione digitale, sostenibilità ambientale, inclusione sociale, turismo e cultura; dall’agroalimentare alla meccatronica, dal sistema moda e made in Italy all’educazione finanziaria e all’imprenditorialità

Anche quest’anno torna il Premio Storie di alternanza e competenze, l’iniziativa promossa dalle Camere di commercio e da Unioncamere con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità a racconti di alternanza realizzati nell’ambito di PCTO, di alternanza rafforzata, di tirocini curriculari e di percorsi di apprendistato (I e III livello) realizzati dagli studenti degli Istituti scolastici italiani del secondo ciclo di istruzione e degli ITS Academy.

Transizione digitale, sostenibilità ambientale, inclusione sociale, turismo e cultura. Dall’agroalimentare alla meccatronica, dal sistema moda e made in Italy all’educazione finanziaria e all’imprenditorialità. Il Premio si inserisce nel filone di attività che hanno l'obiettivo di orientare gli studenti a scelte consapevoli per il proprio futuro: dalla formazione post-diploma, al proseguimento con gli studi universitari o l'inserimento nel mercato del lavoro. 

A chi è rivolto

Il Premio è suddiviso in quattro categorie, distinte per tipologia di alternanza e relative a percorsi di:

  1. Istituti tecnici (IT) e Istituti professionali (IP) – per percorsi PCTO, apprendistato di 1° livello, alternanza rafforzata
  2. ITS Academy – per tirocinio curriculare, apprendistato di 3° livello
  3. Licei – per percorsi PCTO
  4. Progetti di educazione finanziaria e all’imprenditorialità 

Potranno partecipare gli studenti, singoli o in gruppo, regolarmente iscritti e frequentanti (nel periodo di svolgimento dell’attività in oggetto) gli Istituti scolastici italiani e gli Istituti Tecnologici Superiori (ITS Academy).

I requisiti

I candidati al premio dovranno:

  • aver svolto un percorso di alternanza (PCTO, apprendistato, tirocinio curriculare o alternanza rafforzata) nelle forme previste dal proprio percorso di studio, a partire dal 1° gennaio 2021;
  • realizzare un racconto multimediale (video) che presenti l’esperienza svolta, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor e formatori (scolastici e aziendali);
  • descrivere il percorso di alternanza evidenziandone gli obiettivi e le finalità, le attività previste e realizzate, le modalità di svolgimento, le competenze acquisite.

Il Regolamento 

Il Premio prevede due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalle Camere di commercio aderenti e direttamente da Unioncamere per i territori delle Camere di commercio non aderenti, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere. Al livello nazionale si accede solo se si supera la selezione locale.

Le domande di partecipazione possono essere presentate dal 20 aprile al 13 ottobre 2023 collegandosi al link www.storiedialternanza.it e registrandosi al portale. Ottenute le credenziali per accedere all’area riservata si può procedere alla candidatura del progetto inserendo le informazioni richieste dalle schede presenti sul portale.

Sono previsti premi per il livello nazionale il cui ammontare complessivo è pari a 20 mila euro. La premiazione nazionale dei vincitori avverrà a Novembre 2023.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storie di alternanza e competenze 2023: il premio per raccontare tirocini e apprendistato
GenovaToday è in caricamento