Come diventare barman: corsi e formazione a Genova

Ecco come fare a diventare un barman professionista

Li vediamo spesso all'opera con vere e proprie composizioni creative alcoliche o analcoliche in cui i gusti di tutti gli ingredienti si bilanciano, e spesso - mentre le preparano - si esibiscono anche in evoluzioni e piroette con bicchieri e shaker: sono i barman professionisti, un mestiere sempre più di tendenza. Sbagliatissimo pensare che il barman sia solo colui che porta da bere ai tavoli: il barman conosce e seleziona attentamente i prodotti, prepara i cocktail con cura, ne inventa di nuovi e sa sempre cosa consigliare ai clienti in base ai loro gusti.

Per diventare barman professionista, è necessario seguire un percorso formativo articolato, oltre, ovviamente, a pratica e allenamento.

La scuola

Punto di partenza è la scuola superiore con la frequentazione di una scuola alberghiera seguendo l'indirizzo “servizi di sala e vendita”.

I corsi di formazione professionale

Seguono poi corsi di formazione professionale ad hoc. I corsi più conosciuti sono quelli dell’Associazione Italiana Barmen e Sostenitori (Aibes), dell’Associazione Italiana Bartender & Mixologist (Aibm), quelli organizzati dalla Federazione Italiana Barman (Fib) e quelli della Federazione Italiana Pubblici Esercizi (Fipe). Inoltre anche Province e Regioni propongono corsi di formazione mirati a fornire nozioni di base e aggiornamenti sulle tecniche più all’avanguardia in questo settore.

Si parte dai corsi base dalla durata di circa 40 ore dal costo inferiore ai 1000 euro, a corsi specialistici come quello di “Miscelazione avanzata” di circa 20 ore, offerti ad un prezzo intorno ai 500 euro.

Come scegliere il corso giusto

Per valutare un corso o una scuola è importante considerare la struttura, la sua storia, il profilo professionale dei docenti e i riconoscimenti ottenuti. Importante valutare anche il livello e la qualità dei prodotti (liquori e altro) che vengono utilizzati durante le lezioni. Inoltre i corsi devono comprendere sempre anche delle esercitazioni e un affiancamento a un barman di esperienza. Non devono mancare, infine, lezioni sulla gestione di un esercizio commerciale e sul mondo dell’imprenditoria in generale (coperture assicurative, obblighi igienico-sanitari, principi di contabilità e altro ancora).

Infine completa il percorso professionale di barman il superamento dell’esame di idoneità per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande. 

Scuole alberghiere a Genova

Istituto Professionale Statale per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera "Marco Polo" - via Sciaccaluga 9, Genova

Istituto Professionale Statale per i Servizi Enogastronomici e l'Ospitalità Alberghiera Nino Bergese - via Giotto 10, Genova

Infine, anche se non è una scuola alberghiera vera e propria, si segnalano questi corsi dell'Accademia Italiana Marina Mercantile incentrati sul mondo alberghiero e del turismo:

Percorsi di alta formazione per l'hotellerie di bordo dell'Accademia Italiana Marina Mercantile - Villa Figoli des Geneys, via Olivette 38, Arenzano

Corsi in Liguria

Ecco qualche idea per chi, in Liguria, vuole diventare un barman professionista:

Corsi Aibes

Corsi Aibm

Barman: i prodotti più venduti sul web

Manuale del barman

Diventare Barman: Come iniziare una carriera professionale e avere successo in tempo di crisi (anche se sei un giovane senza esperienza)

I cocktail mondiali. Tutti i cocktail approvati dall'IBA

Set per cocktail 22 pezzi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Università dei Genitori torna da gennaio a marzo 2021

  • Asso Dislessia Liguria: «Per molti ragazzi tornare a scuola l'11 sarebbe una "finta normalità"»

  • Orme fossili di grandi rettili sulle Alpi Occidentali: anche l'Università di Genova ha partecipato allo studio

  • L'Università di Genova: «Libertà per Ahmadreza Djalali»

  • Orientamenti Senior, dal 26 al 28 gennaio più di 100 webinar

  • Al via in Liguria il primo corso in Italia per avvistatore di balene

Torna su
GenovaToday è in caricamento