"Quattordici Diciotto, la prima grande macelleria" al Sipario Strappato di Arenzano

Quella che gli storici hanno definito “La Grande Guerra”, ovvero il primo grande conflitto in armi che aprì il ‘900 e che investì il mondo intero, potrebbe assumere una nuova definizione: ”La Grande Macelleria”.

Perché fu esattamente questo: una carneficina voluta e pianificata da autocrati e da una borghesia imperialista che mirava solo ai propri interessi. I combattenti di quella guerra non furono soldati, ma pura carne da macello. La Prima Guerra Mondiale è la prima vera lezione di indiscriminato sterminio di massa. Agli umili viene promesso un futuro migliore; l’illusione di uscire dal proprio stato di fame e disagio attraverso una guerra necessaria e giusta. E chi non vuole combattere è costretto dai governanti a lasciare la propria casa, la famiglia, gli affetti e il lavoro per vestire una divisa ed imbracciare un fucile. In nome della Patria.

In questo testo, che andrà in scena venerdì 6 e sabato 7 novembre al teatro Il Sipario Strappato Muvita di Arenzano, l'autore (Simone Farina, anche regista) ha voluto ricordare soprattutto loro. Le vittime di una grande carneficina, ai quali ha voluto ridare la parola. Attraverso i loro racconti, stralci di lettere e diari dimenticati.

Lo spettacolo è portato in scena dal Teatro del Bardo, come interprete ha Lucia Vita, e le musiche dal vivo sono di Max Manfredi e Daniela Piras.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Mercato dei Produttori, a Genova i prodotti tipici delle vallate

    • Gratis
    • dal 6 febbraio al 7 marzo 2021
    • Eataly
  • Genova in nero: alla scoperta della città attraverso misteri e delitti

    • 28 febbraio 2021
    • MaddAlive
  • "San Valentino... innamorati a Camogli": il programma dell'edizione 2021, le novità, cosa sarà possibile fare

    • Gratis
    • dal 6 al 28 febbraio 2021
  • Visita alla fioritura del camelieto storico di Villa Durazzo Pallavicini

    • dal 20 febbraio al 5 aprile 2021
    • Villa Durazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento