La stagione del Teatro Bloser

Apre la stagione del Bloser, il teatro del locale "Beautiful Loser": si inizia mercoledì 7 ottobre con il jazz del Duo Maldestro, ovvero Mario De Simoni (chitarra) e Laura Torterolo (voce). Due musicisti con una naturale musicalità e sensibilità affini, che si incontrano nel jazz dal quale traggono standard e composizioni moderne, e attraverso il quale esplorano canzoni di autori brasiliani e argentini. Ogni brano è un dialogo musicale nuovo e irripetibile, dove quasi nulla è già scritto, in un concerto intimo e teso, dalle sonorità in bilico tra minimali intrecci di fili melodici e armonie ricche e ricercate.

Si prosegue venerdì 9 ottobre con Aloa Input, trio bavarese residente a Monaco e composto da Florian Kreier, Cico Beck, e Marcus Grassl, presenta il secondo album “Mars Etc.”, registrato in un faro sull’isola croata di Krk e mixato a Weilheim negli studios dei Notwist, con il co-produttore Olaf Opal. Suono pop, richiami esotici e psichedelici, elettronica sapientemente dosata, ammiccamenti folk e un’imprevedibilità di stampo Animal Collective, il tutto coadiuvato dal cantato ipnotico.

Giovedì 15 ottobre è la volta di "Ho messo un dubbio ad Amleto", di Alessandro Bergallo e Andrea Benigni, con Alessandro Bergallo. Lo spettacolo è il primo esperimento di social network dal vivo: Bergallo apre il palco alla partecipazione del pubblico per costruire insieme una divertente e condivisa interpretazione del teatro shakespeariano.

Si torna alla musica venerdì 16 ottobre, con StevieRay Latham, cantautore inglese sulla scia di Bob Dylan e Leonard Cohen, che presenta il suo ultimo album "Modern Attitudes" per At The Helm Records.

Mercoledì 21 ottobre tocca ad Azucar Jazz Duo, con Marcello Picchioni al pianoforte e Mario Martini alla tromba. Si tratta di un sintetico duo che rivisita i brani jazz più famosi per piano e tromba, partendo dallo swing anni '30 per passare ai brani tradizionali standard di Broadway e terminare in un grintoso afro cuban jazz.

Teatro e drink giovedì 22 ottobre, con i Superalcomici Alessandro Bergallo, Alessandro Barbini e Andrea Formato, che presentano il loro progetto di teatro di degustazione. Protagonista della prima puntata è il rum. Il coinvolgimento sensoriale del pubblico sarà totalizzante, da un lato attraverso la rappresentazione sul palco, dall'altro con la degustazione di quattro tipi di rum: Pusser Navy Rum, Sailor Jerry, Depaz bianco ed Eldorado 8.

Venerdì 23 ottobre Twojomakta live: musica incalzante, struggente, emotiva. Un quartetto eterogeneo, spin-off dei "Tuamadre", che rende omaggio al repertorio della tradizione kletzmer.

Sabato 24 ottobre è la volta di Youarehere: la band proporrà il nuovo album dal sapore teutonico, senza nascondere l'amore per il glitch, le voci bianche e la scuola della Morr Music. A seguire, dj set.

Appuntamento con la musica classica mercoledì 28 ottobre, per l'esattezza con Federica Salvi (soprano) e Silvia Zoe Cirillo (pianoforte). Entrambe diplomate al Conservatorio Niccolò Paganini col massimo dei voti, trattano un repertorio di musica da camera che spazia dal classicismo la musica contemporanea, con una particolare attenzione agli autori post-romantici, con cui meglio esprimono la loro affinità artistica.

Torna il teatro giovedì 29 ottobre con "Moana-Porno-Revolution", di e con Anita Serini. Una giovane donna poco abile in materia di sesso si trova a sfogliare un giornaletto porno. Le piace e si terrorizza. Da qui ha inizio un viaggio intorno a Moana Pozzi. 

Venerdì 30 ottobre Simona Norato, raffinata cantautrice palermitana, presenterà il suo primo album prodotto da Cesare Basile, "La fine del Mondo".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Escursione alla scoperta della via dell’acqua: l’acquedotto del '600, la valle del Geirato e i prati Casalini

    • solo domani
    • 18 aprile 2021
    • Molassana
  • Tour fotografico di Castello Coppedè

    • solo domani
    • Gratis
    • 18 aprile 2021
  • "Genova città fragile": c'è tempo fino a maggio per partecipare alla call

    • Gratis
    • dal 9 febbraio al 11 maggio 2021
  • Claudia Ottone: la comunicazione emozionale

    • solo domani
    • 18 aprile 2021
    • Palazzo Grimaldi della Meridiana
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento