'In fondo agli occhi', lo spettacolo al teatro dell'Archivolto

In fondo agli occhi, quelli di chi scrive, quelli di chi ascolta, quelli di chi piange, quelli di chi ride, di chi guarda ma non vede, quelli di chi sogna, di chi vede ma non si accorge, quelli di chi cerca, quelli di chi un giorno finalmente rivedrà!

Una barista, Italia, donna delusa e abbandonata dal suo uomo, e Tiresia, suo socio e amante, non vedente, raccontano la propria storia, tra sogni mancati, chiacchiere da bar, debolezze e speranze. Sono stati, sono e sempre saranno “in crisi” come la nazione in cui vivono, logorati dalla propria esistenza oltre che dal proprio rapporto.

L’autobiografico e l’universale vanno di pari passo: il maestro argentino Cesar Brie trasforma la cecità – malattia fisica di Gianfranco Berardi – in filtro speciale attraverso cui analizzare il contemporaneo e metafora di un intero paese che brancola nel buio alla ricerca di una via d’uscita.

In fondo agli occhi
venerdì 13 sabato 14 marzo 2015
sala Mercato ore 21

Gianfranco Berardi
Gabriella Casolari
regia Cesar Brie

luci e audio Andrea Bracconi e Daniela Vespa
elementi scenici Franco Casini e Roberto Spinaci
collaborazione musicale Giancarlo Pagliara
produzione Compagnia Berardi Casolari
con il sostegno di Teatro Stabile di Calabria

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Genova

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Genova
  • StraWoman: la Festa della Mamma si celebra con una grande corsa collettiva

    • oggi e domani
    • dal 8 al 9 maggio 2021
  • L'Azalea della Ricerca in piazza a Genova per la Festa della Mamma: il ricavato all'Airc

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
  • Chiavari in Fiore: la 18esima edizione della mostra-mercato torna a maggio

    • Gratis
    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento