Antropolaroid @ Teatro Altrove

  • Dove
    Teatro della Maddalena
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 10/01/2014 al 11/01/2014
    21:00
  • Prezzo
    Intero 10 euro, ridotto 8 euro
  • Altre Informazioni

Definire Antropolaroid non è semplice, ad oggi non c’è nulla di paragonabile al lavoro originalissimo di Tindaro Granata. 

Forse dovremmo chiamare in causa Charlie Chaplin, ma anche il teatro dei racconti e dei proverbi della terra sicula, o semplicemente un lavoro sulle figure, la musica, la memoria. Ci avvaliamo allora delle parole dell’autore che denisce Antropolaroid: “uno spettacolo di poesia popolare”.

Poesia è la parola adatta per l’atmosfera, la fascinazione, suscitate dalla visione di questo lavoro. L’attore-autore è solo in scena senza orpelli e sostegni, c’è il suo corpo e il suo potente immaginario. 

Lo spettatore è accompagnato con grazia e ironia dentro una saga familiare dai contorni a tratti grotteschi, a tratti delicatissimi in cui corpo e parola danno vita alla “memoria”.

Una saga familiare raccontata con una leggerezza ed un’ironia che ne restituiscono tutta la tragicità. Si ride, si piange, ci si affeziona ai numerosi personaggi che sono raccontati con la semplicità di piccoli gesti, piccoli accorgimenti scenici che li rendono presenti, vivi e pulsanti sulla scena.

“Lo spettacolo nasce dalla mia esigenza di sviluppare e rielaborare la tradizione del “Cunto”, trasmessami inconsapevolmente dai miei nonni entrambi contadini. Allontanandomi dal modello originario di tradizione orale, riscrivo e reinterpreto il passato della mia famiglia intrecciandolo ad episodi di cronaca avvenuti nel mio paese di nascita. Questi “Cunti” li ho istintivamente memorizzati come si fa con le favole della buonanotte, riportati dai miei nonni non consapevoli di utilizzare una tecnica antica, ma con il solo scopo di farmi addormentare o per dimenticare, per un’ora, la loro solitudine”. (Tindaro Granata)

ANTROPOLAROID

di e con Tindaro Granata

Rielaborazioni musicali Daniele D’angelo

Luci e suoni Matteo Crespi

Dir. Tecnica M. Baldoni e G. Buganza

Produzione Proxima Res

Spettacolo in dialetto siciliano, antico e moderno

Premio Giuria Popolare del “Borsa Teatrale Anna Pancirolli” 2010

Premio della Critica “Associazione Nazionale Critici di Teatro” 2011

Premio Fersen “Attore creativo” 2012

Premio “Mariangela Melato” come Artista Emergente ed. 2013

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Mercato dei Produttori, a Genova i prodotti tipici delle vallate

    • Gratis
    • dal 6 febbraio al 7 marzo 2021
    • Eataly
  • Genova in nero: alla scoperta della città attraverso misteri e delitti

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • MaddAlive
  • "San Valentino... innamorati a Camogli": il programma dell'edizione 2021, le novità, cosa sarà possibile fare

    • Gratis
    • dal 6 al 28 febbraio 2021
  • Visita alla fioritura del camelieto storico di Villa Durazzo Pallavicini

    • dal 20 febbraio al 5 aprile 2021
    • Villa Durazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento