Slot mob: Sampierdarena contro il gioco d'azzardo

Torna a Genova Slot mob, torna a Sampierdarena sabato 14 giugno. "Slot mob. Un bar senza slot ha più spazio per le persone". Questo lo slogan della campagna nazionale che è partita a Biella il 27 settembre scorso, e si è ripetuta in molte città italiane tra cui anche Genova (il 26 ottobre), Napoli, Torino, Milano, Roma, arrivando oggi alla cinquantottesima edizione.

A promuovere l’iniziativa la Consulta Comunale genovese contro il gioco d’azzardo, l’associazione culturale Arena Petri, i Giovani per un mondo unito, il Municipio 2 Centro-Ovest e con la collaborazione delle Officine Sampierdarenesi.

È una iniziativa in cui i cittadini si mobilizzano per il buon gioco contro le nuove povertà e la dipendenza dal gioco d'azzardo. Un modo per "premiare" le virtù civili, e soprattutto fare cultura e opinione.

Tale proposta, che è stata avanzata da economisti come Luigino Bruni, Leonardo Becchetti e Vittorio Pelligra, parte dall'agire personale: decidere di prendere il caffè solo nei locali liberati dall’ipoteca del gioco d’azzardo. Una scelta che, se osservata da un numero elevato di persone convinte a rendere pubblica la motivazione del proprio gesto, finisce per incidere a livello sociale e politico.

L’obiettivo è combattere la dilagante offerta di video slot e slot-machine nei bar generando un irrazionale affidarsi alla ‘dea fortuna’, che sta creando nuove vittime, povertà e dipendenze. Si rovinano famiglie, si riempiono i centri di cura delle Asl, si arricchiscono le multinazionali del gioco d’azzardo e si crea un terreno fertile per l’azione della criminalità organizzata.

La proposta si chiama Slot Mob. Tre i fronti su cui sta agendo la campagna:

Richiedere una legge che limiti e regolamenti seriamente il gioco d’azzardo nell’interesse non delle lobby ma dei cittadini, soprattutto i più vulnerabili

Non aspettare i tempi, a volte troppo lunghi della politica, ed agire subito, e soprattutto insieme, dando vita ad uno slot mob, recandoci insieme a fare colazione in un bar che ha scelto la disinfestazione dalle slot e/o altri giochi d’azzardo

Curare il cattivo gioco con il buon gioco, che è sempre un bene relazionale, organizzando, in concomitanza dello slot mob, un torneo di calcio balilla o altri giochi per socializzare.

Bisogna rendere riconoscibile e meritevole di stima concreta il negozio e il proprietario che hanno deciso di non scommettere sulle macchinette rischiando entrate sicure. Alla radice di questa scelta non c’è un ragionamento buonista o moralista, ma una concezione di uomo e società che esprime il filone etico dell’economia civile a cui si aggiungono le valutazioni del pensiero economico internazionale in tema di sviluppo e declino.

L'appuntamento è alle ore 15 presso la sala ottagonale del Centro Civico di Genova Sampierdarena (Via Buranello 1):

interverrà Luigino Bruni, professore ordinario di economia politica presso l'Università Lumsa di Roma e docente di economia civile all'Istituto Universitario Sophia di Loppiano.

a seguire Slotmob presso:

Bar Carioca – Via delle Franzoniane 18/R

Bar Pic-Nic –Via Cantore 93 Bar Goofo – Via Cantore 33/R

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • "Genova città fragile": c'è tempo fino a maggio per partecipare alla call

    • Gratis
    • dal 9 febbraio al 11 maggio 2021
  • Il "Riviera International Film Festival" sfida la pandemia e torna con una speciale formula

    • Gratis
    • dal 20 al 30 maggio 2021
  • La Rapidissima 10K: Pietra Ligure si veste a festa

    • Gratis
    • 25 aprile 2021

I più visti

  • "Staglieno delle meraviglie con il mio cucciolo": la visita guidata per chi ha un cane

    • 5 maggio 2021
    • Cimitero Monumentale di Staglieno
  • "Genova città fragile": c'è tempo fino a maggio per partecipare alla call

    • Gratis
    • dal 9 febbraio al 11 maggio 2021
  • Sulle orme di Sissi: il grande anello del monte Gazzo

    • 25 aprile 2021
    • Sestri Ponente
  • Chiavari in Fiore: la 18esima edizione della mostra-mercato torna a maggio

    • Gratis
    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento