Fiabe e crimini con Barbara Fiorio e Riccardo Gazzaniga: musiche, storie e brindisi di Natale

Venerdi 20 dicembre a Camogli, hotel dei Dogi, ore 17,30, "Crimini, storie e fiabe con musica e brindisi" con ospiti gli scrittori Barbara Fiorio e Riccardo Gazzaniga.

Musica con Andrea Massone e Alice Nappi.

Gazzaniga, genovese pluripremiato, ha scritto Colpo su colpo (Rizzoli) una bella storia di un’adolescente piena di problemi che il padre cerca di aiutare insieme con l’allenatore della ragazza, un tipo dal passato non cristallino che le insegna a battersi sul ring della savate con lealtà.

Barbara Fiorio, genovese anche lei e molto nota, ha ripreso le fiabe di Grimm e Andersen riportandole alla versione che nulla ha a che fare con quella mielosa di Disney. E lo ha fatto a modo suo, con umorismo e lieve crudeltà che stempera la crudeltà delle fiabe. Il titolo è C’era una svolta (Morellini) ed è adatto a grandi e ragazzi.

L’ingresso è libero

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Filosofia attiva: appuntamenti gratuiti online

    • Gratis
    • 3 June 2020
    • genova@nuovaacropoli.it
  • Quinta puntata di Taverna Trilli con Andrea Di Marco, Guido Gargioni e l'Uomo Gatto di "Sarabanda"

    • Gratis
    • 2 June 2020
    • Facebook

I più visti

  • Ripartono le escursioni alla scoperta dei cavalli in libertà del Parco dell'Aveto

    • dal 31 maggio al 27 dicembre 2020
  • “Il contagio dell’arte”, mostra virtuale della galleria genovese Divulgarti

    • Gratis
    • dal 11 aprile al 31 luglio 2020
    • Divulgarti
  • Forest Bathing (con le misure di sicurezza) nella foresta del Monte Penna

    • solo oggi
    • 31 maggio 2020
    • Ritrovo al Rifugio Casermette del Monte Penna
  • Edoardo Sanguineti 2010-2020: a 10 anni dalla morte le iniziative online per ricordarlo

    • Gratis
    • dal 8 maggio al 10 giugno 2020
    • Internet
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento