Rassegna d’arte contemporanea “La disputa delle arti”

Nella prestigiosa sede di Palazzo De Franchi (P.za della Posta Vecchia, Genova), palazzo dei Rolli e sede storica del Partito Socialista, ha luogo la prima edizione di “Rassegna d’arte contemporanea a Palazzo De Franchi”, dal 19 aprile al 15 giugno 2019 a cura di Federica Burlando, che prevede in un unico ambito espositivo opere di pittura, scultura, fotografia e Digital Art.

L’isolato della famiglia De Franchi appartiene ancora alla stessa sino al 1818; lo ritroviamo nell’elenco dei 5 rolli sino ad oggi conosciuti, 1576, 1588, 1599, 1614, 1664, che sono stati trascritti e interpretati topograficamente, implementando un repertorio di oltre 150 palazzi; già nel 1576 un decreto del Senato genovese riferisce di proprietari, luoghi e case1, tracce di un’ospitalità obbligata alle Autorità regie o imperiali2. Nella dimora sono ancora custoditi meravigliosi affreschi e nella sala del Gran Consiglio, si può ancora ammirare la “Gerusalemme Liberata” di Bernardo Castello, mentre nell’antistante Sala Minore, si trova quello di Domenico Fiasella, detto il Sarzana, “Sansone sterminatore dei Filistei”.

Il progetto che si intende realizzare è svolto in collaborazione con il circolo culturale O.S.B.C.; è stata calendarizzata una programmazione di eventi prettamente artistici a partire dall’autunno dello scorso anno. Lo scopo di questa prima edizione vuole essere, anche in modo un po' provocatorio, quello di creare una kermesse culturale di arti contemporanee diverse, ma ugualmente emozionanti.

Palazzo De Franchi dal 19 aprile al 15 giugno 2019, ospita la collettiva di 12 artisti; in tale contesto si vorrebbe accogliere la diversità come un valore di ricchezza. L’iniziativa è patrocinata sia dalla Regione Liguria che dal Comune di Genova. Gli artisti provengono da realtà geografiche diverse: Maurizio Forno, Silvia Lisotti, Andrea Marchesini, Laura Marello, Osvaldo Moi, Andrea Morini, Enrico Ricciardi, Giovanni Battista Righetti, Etta Scotti, Jörg Steinert, Denis Volpiana e Marco Zaffignani. L’esposizione è aperta a tutti i visitatori dal giovedì alla domenica dalle ore 10,00 alle 13,00, dalle ore 15,30 alle 18,00; l’ingresso è gratuito.

Anche questo progetto si basa sul connubio modernità e contemporaneità che ha riscosso grande successo di pubblico come per le precedenti esposizioni tenutesi nella prestigiosa dimora storica.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Apre al pubblico la mostra "Edipo: io contagio"

    • Gratis
    • dal 3 febbraio al 7 marzo 2021
    • Palazzo Ducale
  • Mostra maestri liguri fra '800 e '900

    • Gratis
    • dal 27 febbraio al 20 marzo 2021
    • Galleria Arte Casa
  • "Dar corpo al corpo": la mostra alla Wolfsoniana di Nervi

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 26 settembre 2021
    • Wolfsoniana di Nervi

I più visti

  • Mercato dei Produttori, a Genova i prodotti tipici delle vallate

    • Gratis
    • dal 6 febbraio al 7 marzo 2021
    • Eataly
  • "Passeggiata infernale": viaggio nella Divina Commedia alla miniera di Gambatesa

    • dal 6 al 27 marzo 2021
    • Miniera di Gambatesa
  • Visita alla fioritura del camelieto storico di Villa Durazzo Pallavicini

    • dal 20 febbraio al 5 aprile 2021
    • Villa Durazzo Pallavicini
  • Quokka Polo Positivo, un nuovo spazio dove arte, cultura e spettacolo si incontrano: il programma

    • dal 29 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Quokka Polo Positivo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento