Il premier Giuseppe Conte a Genova per il Festival di Limes

Venerdì 16 ottobre, Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte arriverà a Palazzo Ducale per l’inaugurazione del Festival di Limes alle ore 19.45.

Il premier parteciperà all'incontro "L’Europa e l’Occidente secondo l’Italia" con Lucio Caracciolo.

Il programma completo

Come prenotare i posti in sala

VENERDI' 16 OTTOBRE

ore 10
Limes incontra le scuole
Il consueto appuntamento di Limes con le scuole secondarie di Genova, per un confronto con gli studenti sulle tematiche del festival e sull’attualità geopolitica.
con Laura Canali Cartografa di Limes
Lucio Caracciolo Direttore di Limes
Giorgio Cuscito Consigliere redazionale di Limes, esperto di Cina
Alberto de Sanctis Analista politico ed esperto di affari navali
Dario Fabbri Consigliere scientifico e coordinatore America di Limes
Niccolò Locatelli Coordinatore di Limesonline
Fabrizio Maronta Responsabile relazioni internazionali di Limes 
Federico Petroni Consigliere redazionale di Limes, responsabile Limesclub Bologna
Daniele Santoro Coordinatore Turchia e mondo turco di Limes 
Evento riservato alle scuole

ore 17.30 – Sala Liguria
Inaugurazione della mostra cartografica
Occidentalismi. Le faglie del mondo transatlantico
A cura di Laura Canali
posti esauriti

ore 18
L’Europa e l’Occidente secondo l’Italia
Lucio Caracciolo dialoga con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

ore 21
Perchè non possiamo non dirci occidentali
L’Occidente come categoria storica, culturale e geostrategica di un mondo investito da tumultuosi cambiamenti. Passato, presente e futuro di un concetto fungibile.
Piero Craveri Storico, presidente Fondazione Biblioteca Benedetto Croce 
George Friedman Fondatore e direttore di Geopolitical Futures 
Dario Fabbri 
introduce/modera Lucio Caracciolo 

SABATO 17 OTTOBRE

ore 10
Le Europe nell’Europa virata: ricomposizioni geopolitiche dopo Brexit e Covid-19
L’epidemia ha impresso un’ulteriore, forte spinta al processo di ridefinizione degli equilibri intra-europei che sta cambiando il volto del continente. In che modo, è questione che deciderà del nostro futuro prossimo. 
Germano Dottori Docente di Studi Strategici, Luiss; cons. scientifico di Limes 
Marij Swinkels Utrecht School of Governance, Università di Utrecht 
Fabrizio Maronta 
introduce/modera Federico Petroni 

ore 12
L’Italia tra Francia e Germania: il triangolo euroccidentale
Il protagonismo di Berlino e Parigi, tra prove di cooperazione e aperti antagonismi, domina nuovamente lo scenario geopolitico europeo. Quale ruolo per noi? Rischi e opportunità di una partita a tutto campo. 
Alessandro Aresu Consulente scientifico di Limes 
Heribert Dieter Stiftung Wissenschaft und Politik, Berlino 
Pierre-Emmanuel Thomann Analista geopolitico, presidente di Eurocontinent 
introduce/modera Lucio Caracciolo 

ore 15.30
Fronte Sud: l’Italia, la Turchia e la spartizione del Mediterraneo
Il fu mare nostrum è sempre meno tale. Rivolgimenti geopolitici, ambizioni nazionali e lotta per le risorse ne fanno uno spazio nuovamente contendibile. E altamente conteso. Idee e strategie per non restare indietro.
Marco Ansaldo Inviato speciale de la Repubblica 
Alessandro Panaro Resp. ricerca Maritime & Mediterranean Economy di SRM, Gruppo Intesa Sanpaolo 
Daniele Santoro, Margherita Paolini 
introduce/modera Alberto de Sanctis 

ore 17.30
Vecchia Europa vs Nuova Europa?
Noi secondo gli USA
La cesura Est/Ovest resta categoria fondamentale nella visione americana del continente europeo, specie in relazione ai tormentati rapporti con la Russia. La storia è tornata nelle due metà dell’Europa. Che ora, ironia della sorte, giocano a ruoli invertiti. 
Jeremy Black Storico 
Fabio Mini Generale 
Jacob Shapiro Analista geopolitico 
introduce/modera Dario Fabbri 

ore 21
Europa, il mito contro la storia. La parabola di una religione anti-geopolitica

L’epica comunitaria ha da tempo assunto a necessità storiche gli eventi spesso fortuiti e assai improbabili che hanno creato l’odierna Ue. Ritratto non dogmatico della nostra casa comune.
Virgilio Ilari Storico, presidente della Società italiana di storia militare
Paolo Peluffo Giornalista, consigliere della Corte dei conti e segretario generale del Cnel 
Introduce/modera Dario Fabbri 

DOMENICA 18 OTTOBRE

ore 10
Noi e la Russia
Partner irrinunciabile – no, gigante pericoloso. L’immagine di Mosca sconta un manicheismo semplificante, in gran parte frutto della russofobia americana ed esteuropea. Pro e contro di una relazione difficile.
Sergej Karaganov Direttore Consiglio per la politica estera e di difesa, Mosca
Dario Fabbri
Introduce/modera Orietta Moscatelli

ore 12
Noi, la Cina e le vie della seta
L’intensificarsi dello scontro sino-americano, anche sull’onda del coronavirus, acuisce i dilemmi strategici di un’Europa divisa tra le sirene di Pechino e i richiami all’ordine degli Stati Uniti. Il punto sul confronto del secolo.
Franco Bernabé Presidente di Cellnex Telecom
You Ji Dipartimento governo e amministrazione pubblica, Università di Macao
Francesco Sisci Docente alla Università del Popolo cinese; consulente scientifico di Limes
Introduce/modera Giorgio Cuscito

ore 15
Papa Francesco è anti-americano?
Le radici culturali e l’agenda politica del pontefice lo mettono in collisione con l’America, il cui cattolicesimo appare sempre meno incline ad inchinarsi al Vaticano. Attori e poste in gioco di uno scontro che ridisegna Santa Madre Chiesa.
Massimo Franco Giornalista e scrittore
Patricia Thomas Corrispondente dall’Italia, Associated Press Television News
Introduce/modera Piero Schiavazzi Vaticanista dell’Huffington Post, docente di Geopolitica vaticana alla Link Campus University

ore 16.30
L’euro vent’anni dopo. Come ci divide la moneta unica
La tribolata risposta europea all’emergenza economica indotta dal Covid-19 è un passo avanti nell’integrazione dell’Eurozona o una mossa forzata che prelude a una resa dei conti? Lo scopriremo preso.
Pierluigi Ciocca Economista
Giulio Tremonti Politico e accademico, già ministro dell’Economia
Introduce/modera Fabrizio Maronta

ore 18
Quale Europa conviene all’Italia
Gli ultimi anni, ma soprattutto gli ultimi mesi hanno reso manifesta la necessità di una nostra strategia europea.
Discutiamone carte in tavola.
Vincenzo Amendola Ministro per gli Affari Europei
Ilvo Diamanti Docente di Analisi dell’opinione pubblica e Sistema politico europeo, Università degli studi di Urbino Carlo Bo
Lapo Pistelli Direttore Public Affairs Eni
Andrea Riccardi Presidente Società Dante Alighieri
Introduce/modera Lucio Caracciolo

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • La Lanterna si illumina di arancione per la Giornata per l'Eliminazione della Violenza contro le Donne

    • solo oggi
    • Gratis
    • 25 novembre 2020
    • Lanterna di Genova
  • Stile Artigiano 2020 si prepara per la prima edizione digitale

    • Gratis
    • dal 27 novembre al 20 dicembre 2020
    • Web
  • Quokka Polo Positivo, un nuovo spazio dove arte, cultura e spettacolo si incontrano: il programma

    • dal 29 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Quokka Polo Positivo

I più visti

  • Genova si trasforma in un museo a cielo aperto con la mostra "Una sfera tra i due mondi"

    • Gratis
    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
  • Ripartono le escursioni alla scoperta dei cavalli in libertà del Parco dell'Aveto

    • dal 31 maggio al 27 dicembre 2020
  • Michelangelo Divino Artista: la mostra al Ducale tra sculture e disegni originali

    • dal 21 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Ducale
  • "FantaCinema, la mostra del cinema fantastico" al Porto Antico

    • dal 1 settembre al 31 dicembre 2020
    • Porto Antico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento