Premio Internazionale Ivo Chiesa: la prima edizione va in streaming

  • Dove
    Internet
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 22/12/2020 al 22/12/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Il Teatro Nazionale di Genova festeggia il centenario della nascita del suo fondatore, Ivo Chiesa, con la prima edizione di un nuovo premio internazionale e interdisciplinare, che offrirà riconoscimento ad artisti, maestranze ed organizzatori, abbracciando insieme prosa, danza, opera. La serata speciale, il 22 dicembre 2020, sarà trasmessa in streaming dal Teatro Ivo Chiesa.

Un’autorevole giuria, presieduta da Marco Sciaccaluga e composta da esponenti di rilievo del mondo dello spettacolo dal vivo italiano e straniero, è attualmente al lavoro su un’ampia rosa di nomi per decidere l’assegnazione dei riconoscimenti, che andranno ad omaggiare personalità consolidate e talenti emergenti, attivi sulla scena europea e mondiale, senza per questo dimenticare la città e la regione.

Chi era Ivo Chiesa

Uomo di teatro a tutto tondo, Ivo Chiesa (22 dicembre 1920 – 26 luglio 2003) è stato impresario, organizzatore, critico teatrale, drammaturgo. Fondatore della rivista Sipario nel 1946, direttore del Teatro Stabile di Genova dal 1955 al 2000, considerato uno dei padri del teatro pubblico italiano insieme a Paolo Grassi, ha avuto meriti straordinari nel promuovere e diffondere la cultura teatrale, dedicando interamente la sua vita al palcoscenico. Proprio per questo il Premio a lui dedicato, suddiviso in varie categorie, non sarà legato a singoli allestimenti ma piuttosto a interi percorsi artistici, in cui si evidenzi un’adesione profonda tra vita e teatro, identità privata e ruolo pubblico.

«Fattiva militanza, azione concreta e politica, ma anche passione, cura per la bellezza e l’arte, rispetto per la scena e per gli uomini e le donne di teatro: ecco le parole chiave che connotano il premio creato per celebrare l’eredità artistica di Ivo Chiesa», afferma il direttore del Teatro Nazionale di Genova Davide Livermore. «Nonostante le difficoltà che il nostro settore si è trovato ad affrontare in questi mesi, abbiamo deciso di portare avanti il progetto del Premio, che intende rinnovare la grande lezione del Fondatore del Teatro di Genova, guardando al presente e al futuro della scena».

Il Gruppo Unipol è partner del Teatro Nazionale di Genova per questa prima edizione del Premio Internazionale Ivo Chiesa.

I premi saranno consegnati nel corso di una serata speciale, che sarà trasmessa in streaming dal Teatro Ivo Chiesa il 22 dicembre, giorno in cui Ivo Chiesa avrebbe compiuto 100 anni.

Le categorie

Premio Ivo Chiesa – Vivere per il teatro
Maestri della scena: ad una personalità (organizzatore, direttore artistico, sovrintendente, artista, etc.) il cui percorso si ritiene particolarmente encomiabile
Futuro della scena: ad una personalità under 40 (organizzatore, direttore artistico, sovrintendente, artista, etc.)  il cui percorso si ritiene foriero di sviluppi e crescita

Premio Ivo Chiesa – La pratica registica
Alla migliore regia di prosa
Alla migliore coreografia
Alla migliore regia d’opera

Premio Ivo Chiesa – Visioni della scena
Alla migliore scenografia e costumi (tra prosa, opera, danza)

Premio Ivo Chiesa – I mestieri del teatro
Assegnato a una figura “tecnica” scelta tra lightdesigner, tecnici del suono, compositori, etc.

Premio Ivo Chiesa in collaborazione con Museo Biblioteca dell’Attore
Assegnato a una figura significativa tra studiosi, saggisti, storici, traduttori

Premio Ivo Chiesa – Città di Genova
Assegnato a una figura di spicco genovese o della scena ligure

Premio Ivo Chiesa – La scuola
A una figura di spicco della pedagogia teatrale italiana o internazionale

La giuria

  • Presidente Marco Sciaccaluga, regista
  • Valerio Binasco, attore e regista
  • Carla Cannone, segreteria generale Teatro Stabile di Genova fino al 2000
  • Livia Cavaglieri, storica del Teatro, Università di Genova
  • Paola Donati, Direttore di Fondazione Teatro Due di Parma
  • Umberto Fanni, direttore generale Royal Opera House Muscat
  • Elena Gigliotti, membro R.A.C. regist* a confronto
  • Laura Marinoni, attrice
  • Alberto Mattioli, critico musicale La Stampa
  • Cristiana Morganti, danzatrice e coreografa
  • Laura Olivi, dramaturg Residenz Theater Monaco
  • Claudio Orazi, sovrintendente Teatro Carlo Felice
  • Angelo Pastore, direttore Teatro Nazionale di Genova dal 2015 al 2019
  • Elisabetta Pozzi, attrice
  • Margherita Rubino, storica letteratura greca, Università di Genova
  • Lyndon Terracini, direttore artistico Opera House Sydney
  • Segretario del Premio Andrea Porcheddu, critico teatrale

I candidati (in ordine alfabetico)

VITA PER IL TEATRO
Ruggero Cappuccio, Carlo Cecchi, Costantine Costi, Anna Cremonini, Mimmo Cuticchio, Filippo Fonsatti, Saverio La Ruina, Claudio Longhi, Rosanna Purchia, Milo Rau, Andrée Ruth Shammah, Graham Vick

FUTURO DEL TEATRO
Anna Maria Ajmone, Simone Toni, Serena Balivo, Andrea Cerri, Licia Lanera, Leonardo Lidi, Marco Lorenzi, Carlotta Pedrazzoli, Fratelli Russo-Teatro Bellini, Simon Stone, Jacopo Tissi

REGIA
Carlo Cerciello, Giorgio Barberio Corsetti, Emma Dante, Leo Muscato, Liv Ferrachiati, Barrie Kosky, Roberto Latini, Danio Manfredini, Marius von Mayenburg, Milo Rau, Peter Stein

COREOGRAFIA
Boris Eifman, Julien Hamilton, Michela Lucenti, Alain Lucien Oyen Dimitris Papaiouannou, Greame Murphy, Virgilio Sieni, Roberto Zappalà, Peeping Tom-Gabriela Carrizo e Franck Chartier

OPERA
Robert Carsen, Emma Dante, Sir David McVicar, Damiano Michieletto, Yoshi Oida, Kirill Srebrennikow

VISIONI DELLA SCENA
Giacomo Andrico, Katrin Brack, Guido Buganza, Hugo de Ana, Paolo Fantin, Gianluca Falaschi, Graziano Gregori, Margherita Palli, Alessandro Serra, Studio Giò Forma

MESTIERI DEL TEATRO
Gup Alcaro, Arturo Annecchino, Maria Angela Cerruti, Alessandro Carletti, Mauro Conti-Prescot Studio, Tony David-Cray, Elena Kats-Chernin, Antonio Di Pofi, Tommaso Le Pera, Andrea Liberovici, Pasquale Mari, Gianluca Misiti, Alessandro Nidi, John Rayment

MUSEO BIBLIOTECA DELL’ATTORE
Masolino d’Amico, Mario Biagini-Workcenter Grotowski, Nadia Fusini, Guido Paduano, Elvio Giudici, Sabine Heymann, Stefano Massini, Fausto Paravidino, Armando Petrini, Magda Poli, Richard Schechner

CITTÀ DI GENOVA
Fabio Armiliato, Fabio Luisi, Maurizio Maggiani, Anna Laura Messeri, Giua-Maria Pierantoni, Fausto Paravidino, Pino Petruzzelli, Carla Signoris, Anna Solaro

LA SCUOLA
Lucio Argano, Eugenio Barba, Anna Laura Messeri, Barbara Minghetti, Claudio Morganti, Paolo Puppa

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • I Pirati dei Caruggi in streaming con "Pirati da salotto"

    • dal 29 gennaio al 1 febbraio 2021
    • Internet
  • "On, off e il mistero della torta scomparsa": spettacolo online per bambini

    • 31 gennaio 2021
    • Internet
  • "Sogni", le avventure fantastiche dei burattini di Gino Balestrino: lo spettacolo online del Teatro dell'Ortica

    • dal 24 gennaio al 6 febbraio 2021
    • Internet

I più visti

  • Il Tempo dei Presepi: la pandemia non ferma il Natale a Genova

    • dal 12 novembre 2020 al 2 febbraio 2021
  • Michelangelo Divino Artista: la mostra al Ducale tra sculture e disegni originali

    • dal 21 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Ducale
  • A San Fruttuoso torna la pista di pattinaggio sul ghiaccio

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • San Fruttuoso
  • La "Cena degli Sconosciuti" approda online: ecco l'appuntamento per i single liguri

    • 1 febbraio 2021
    • Internet
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento