menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Modello "Azimut 45" vincitore della categoria barche a motore

Modello "Azimut 45" vincitore della categoria barche a motore

Museo del Mare, premio "Barca dell'Anno": i modelli premiati

Cinque categorie in gara dai superyacht alle barche a vela, i modelli vincitori premiati durante la serata di gala, buona cornice di pubblico

Si è tenuta ieri, al Museo Galata del Mare di Genova, la serata di gala del Premio Barca dell'Anno che ha decretato i vincitori nelle categorie: Superyacht, Barca a Vela, Barca a Motore, Premio Interior Design e Natante.

Categoria Superyacht - Vincitore "Sanlorenzo Sl 94": Un cantiere che ormai ha abituato al bello senza eccessi, alla sobria eleganza declinata questa volta in uno scafo piccolo (28,60 metri) ma ricco di innovazioni anche per quanto riguarda il modo di vivere a bordo. Uno yacht per godere del mare senza ostentazione, un elogio al coraggioso spirito imprenditoriale e all’esecutore degli interni, un Paszkosky in “piena forma” creativa e in linea con la tradizione taylor made del cantiere.

Categoria barche a vela - Vincitore "Solaris One 37": Yacht costruito con sostanza ed esperienza artigianale da un celebre cantiere, orgoglio della nautica italiana. Uno stile moderno, elegante, al di fuori delle mode, abbinato a una carena a spigolo di ultima generazione con la possibilità di due appendici diverse per chi vuole esaltare le performance, combinato a un piano velico facile da gestire-

Categoria barche a motore - Vincitore "Azimut 45": Una barca completa, “inattaccabile”, curata nel dettaglio, armoniosa e intelligente negli interni, piacevole nella scelta dei materiali e della gamma dei colori. Il team progettuale composto da Stefano Righini e da Carlo Galeazzi continua a creare emozioni senza stravolgere stilemi consolidati e validati dal mare e dal navigare. All’esterno la grande conquista è un ampio fly bridge allestito con una parte modulare a poppa, uno spazio di 12 mq che può cambiare aspetto con lo spostamento di alcuni elementi passando da dinette con tavolo da pranzo a prendisole.  La carena è un classico diedro variabile, con un angolo di 21° a mezza nave.

Categoria Interior design - "Vismara 80" : Il progetto ruota attorno al tema della valorizzazione nell’uso della luce naturale a bordo che assume i connotati e viene di fatto utilizzata alla stregua di un materiale da costruzione. Partendo da tale assunto l’obiettivo viene declinato con forte coerenza a tutti i livelli fino a trasformare la concezione dello spazio di bordo e la sua relazione con l’esterno in elemento in grado di connotare sia sul piano formale che tecnologico la concezione e la realizzazione dell’intera imbarcazione. Completano il risultato un’interessante sperimentazione anche sul piano delle scelte di materiali di rivestimento e di finitura.

Categoria natanti - "Salpa 24 granturismo": Decretato vincitore dal pubblico, è un vero natante di 7,50 metri, prodotto dall’omonimo cantiere campano, che si distingue per il funzionale hard top, quasi una pinna nera, accattivante ed aerodinamica, che richiama la linea di imbarcazioni più importanti. I semplici ma funzionali interni ne fanno un day cruiser per veloci crociere giornaliere. La carena è particolarmente curata e garanzia di buone prestazioni nautiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento