Alla scoperta dei relitti sottomarini di Pegli

Venerdì 22 luglio alle 18.30 è in programma una visita guidata ai reperti conservati al Museo di Archeologia Ligure di Pegli che, dallo scorso maggio, ha incrementato la sua offerta espositiva con la riapertura delle sale dedicate alla romanizzazione e alle città romane della Liguria, Libarna, Tortona, Luni e naturalmente Genova. In particolare il pubblico verrà portato alla scoperta dei relitti sottomarini della costa ligure rinvenuti nel porto genovese, a Varazze, Savona, Camogli, Albenga e vicino lo scoglio della Pria Pulla di Pegli.

Per l'occasione sono inoltre esposte le monete del cosiddetto tesoretto di Serra Riccò e riallestita la Tavola di Polcevera e la collezione del Principe Odone di Savoia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • "Dal palco": arriva il format del Teatro Garage per non tenere chiuso il sipario

    • Gratis
    • dal 5 marzo al 23 dicembre 2021
    • Teatri garage
  • Il fiore del partigiano: visita guidata del 25 Aprile al Cimitero di Staglieno

    • Gratis
    • 25 aprile 2021
    • Cimitero Monumentale di Staglieno
  • Parco Pallavicini: una montagna incantata (visita guidata)

    • 18 aprile 2021
    • Villa Durazzo Pallavicini di Genova Pegli

I più visti

  • "Quinto al Mare: l'aristocrazia dei capitani": tour tra percorsi antichi, arte svelata, commercio e devozione

    • solo domani
    • 15 aprile 2021
    • Fermata AMT Europa 14 San Pietro - Linea 17
  • "Allerta Rossi", lo spettacolo online per tutti i fan di Vasco Rossi

    • Gratis
    • 16 aprile 2021
    • Facebook Watch
  • "Genova città fragile": c'è tempo fino a maggio per partecipare alla call

    • Gratis
    • dal 9 febbraio al 11 maggio 2021
  • "Dar corpo al corpo": la mostra alla Wolfsoniana di Nervi

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 26 settembre 2021
    • Wolfsoniana di Nervi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento