Campomorone, una mostra sulle donne che hanno scelto l'impegno contro le mafie

La mostra “Donn&mafie, Donne che hanno scelto l’impegno contro le mafie”, organizzata dal Comune di Campomorone e ospitata presso Palazzo Balbi, che verrà inaugurata mercoledì 4 novembre 2015 alle ore 17, è un viaggio fatto di testimonianze e di frasi scolpite nella memoria.

Curata da Rita Margaira, promossa dal Comune di Rivoli, dall'Associazione Libera Piemonte, dal Centro di Documentazione "Peppino Impastato" di Palermo, dall'Associazione RIvolididonne, la mostra si propone di far conoscere il lato femminile della mafia, parlando di donne che, in contesti e in ruoli diversi, sono state coinvolte nella lotta contro la criminalità organizzata

A ll’ingresso della mostra ad accogliere gli spettatori le sagome di due donne che incarnano due risposte antitetiche alla mafia.

Una è Felicia Bartolotta, madre di Peppino Impastato, che ha scelto la ribellione e dopo l’omicidio del figlio riuscì a farne condannare i mandanti. È celebre la sua frase ai giovani: “Tenete alta la testa e la schiena diritta”.

L’altra è Giovanna Cannova, madre di Rita Atria, che invece ha scelto il rinnegamento di quella figlia che aveva incontrato Paolo Borsellino e aveva deciso di denunciare il sistema mafioso del suo paese. Un rinnegamento che continuò anche dopo la morte di Rita, con un gesto scioccante: nel giorno dedicato ai defunti, la madre colpì a martellate la foto della figlia sulla tomba.

La mostra si compone di oltre 40 pannelli ed è racconto tutto da scoprire, diviso in alcune sezioni:

  • Dal dolore all’impegno (madri, mogli, figlie, sorelle di vittime di mafia)
  • Dal silenzio alla parola (scrittrici, fotografe, poliziotte, magistrate come Ilda Boccassini, imprenditrici che non si sono piegate alla mafia)
  • Da complici a protagoniste (il ruolo delle donne nelle famiglie mafiose)
  • Dalla rassegnazione alla partecipazione (le associazioni antimafia)

Conclude il percorso un piccolo glossario della mafia che spiega l’origine e l’uso di termini tipici del linguaggio criminale e la dislocazione dei beni confiscati alla mafia in Liguria e nelle diverse regioni italiane.

Diverse sono le iniziative collaterali che verranno realizzate in concomitanza con la mostra: due rappresentazioni dello spettacolo dell’Archivolto dal titolo “Dentro gli spari”, rivolto ai ragazzi della scuola media, una presentazione di un volume sul tema della legalità, un lavoro di approfondimento curato dai ragazzi della scuola media di Campomorone.

L’esposizione si inserisce anche nelle iniziative del 25 novembre in occasione della giornata contro la violenza sulle donne.

La mostra a ingresso libero è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 18 fino al 27 novembre e la mattina su richiesta e prenotazioni. Per gruppi e scuole è possibile prenotare visite guidate chiamando il numero 0107224314.

Info e prenotazioni 0107224314 e sul sito www.comune.campomorone.ge.it 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Dar corpo al corpo": la mostra alla Wolfsoniana di Nervi

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 26 settembre 2021
    • Wolfsoniana di Nervi
  • Mostra d'arte contemporanea: differenze e analogie del colore di Divulgarti Eventi

    • Gratis
    • dal 2 al 16 aprile 2021
    • Divulgarti Eventi Ducale
  • Giorgio Griffa: un mondo astratto non basta, la mostra

    • Gratis
    • dal 26 febbraio al 25 aprile 2021
    • ABC-ARTE

I più visti

  • Apre la pista di mini quad per bambini a San Fruttuoso

    • solo domani
    • 12 aprile 2021
    • San Fruttuoso
  • Quokka Polo Positivo, un nuovo spazio dove arte, cultura e spettacolo si incontrano: il programma

    • dal 29 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Quokka Polo Positivo
  • Appennino genovese: presentazione del libro 100 escursioni sui monti di Genova

    • solo domani
    • Gratis
    • 12 aprile 2021
    • Internet
  • "Quinto al Mare: l'aristocrazia dei capitani": tour tra percorsi antichi, arte svelata, commercio e devozione

    • 15 aprile 2021
    • Fermata AMT Europa 14 San Pietro - Linea 17
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento