Recco città dei mille Presepi: la mostra diffusa

Le attività commerciali di Recco, dall'8 dicembre, ospitano nelle proprie vetrine parte della collezione di presepi di Don Antonio, stimato e amato parroco di San Rocco di Recco.

In tanti anni il religioso ha collezionato presepi, provenienti da tutto il mondo e realizzati con i materiali più diversi, molti dei quali sono delle vere opere d'arte.

Come già avvenuto nel passato, Don Antonio metterà a disposizione dei commercianti recchesi, alcuni pezzi della sua collezione per impreziosire e ravvivare con il simbolo della Natività le vetrine dei negozi .

Il Natale 2020, si preannuncia particolarmente difficile, per questo motivo in concerto l'Amministrazione Comunale, l'Ascom, il Civ online e la Pro loco, hanno deciso di offrire a cittadini e ospiti, dall'8 dicembre al 10 gennaio 2021, l'esposizione presso le vetrine di una parte di una collezione di grande valore simbolico e artistico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Il Tempo dei Presepi: la pandemia non ferma il Natale a Genova

    • dal 12 novembre 2020 al 2 febbraio 2021
  • Camogli, via al concorso fotografico "L'amore in un abbraccio"

    • Gratis
    • dal 30 dicembre 2020 al 28 gennaio 2021
  • Quokka Polo Positivo, un nuovo spazio dove arte, cultura e spettacolo si incontrano: il programma

    • dal 29 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Quokka Polo Positivo

I più visti

  • Il Tempo dei Presepi: la pandemia non ferma il Natale a Genova

    • dal 12 novembre 2020 al 2 febbraio 2021
  • Michelangelo Divino Artista: la mostra al Ducale tra sculture e disegni originali

    • dal 21 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Ducale
  • A San Fruttuoso torna la pista di pattinaggio sul ghiaccio

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • San Fruttuoso
  • La "Cena degli Sconosciuti" approda online: ecco l'appuntamento per i single liguri

    • 1 febbraio 2021
    • Internet
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento