Mostra di Luisa Strocco: "Attrazione informale"

Si inaugura sabato 4 febbraio 2017 alle ore 17:00 nelle suggestive sale di Palazzo Stella a Genova, la mostra personale "Attrazione informale" di Luisa Strocco a cura di Andrea Rossetti.

La mostra resterà aperta fino al 18 febbraio 2017 con orario 15:00 - 19:00 dal martedì al sabato.

Anzitutto è doverosa una minima premessa: in questa personale l'opera di Luisa Strocco non riempie le pareti per compiacere il narcisismo dell'artista stessa o del curatore. Attrazione informale va ipotecata come una mostra da ogni parte estranea all'andazzo preso dalle personali d'arte contemporanea ai tempi odierni. Non fa mancare il suo bel taglio da retrospettiva, ma sarebbe più corretto figurarsela mentalmente quale rentrée del pittoricismo pacato, e di un'artista allontanatasi dall'ambiente dell'arte per scelte personali e indipendenti. Controllato espressionismo in cui si avvertono le puntellature dell'Astrattismo post-pittorico, un sistema visivo che il passare degli anni non ha alterato/derubricato a prodotto vintage. Luisa Strocco è protagonista col suo informale maturo in piccola taglia, meticoloso per creatività e prezioso nei gesti in cui l'artista ha compiuto stratificazioni piatte, mai tese ad uscire dalla loro bidimensionalità, neppure nel momento in cui l'artista ne rende trasposizioni nei termini formali e cromatici di puro paesaggismo. E questo è un dato di fatto, perché par chiaro che la ricostruzione di una profondità pittorica non appartenga all'universo estetico della Strocco.

Il fine più evidente dell'artista è altro, commisurato a stesure e tratti di pennello immancabilmente piatti, disponibili ad espandersi in una verticalità determinante nel supportare un moto d'estensione ascensionale. Moto contenuto per limiti fisici di spazio, per una pragmatica "convenzione" applicata alla "non convenzione" di servire i colori ad olio in interazione con la non-assorbenza della carta fotografica; in questo caso supporto per eccellenza, che garantisce il giusto grado di refrattarietà ad una pittura che intuitivamente studia con acume i rapporti superficiali, accostando cromatismi a modalità segniche in evoluzione. Trenta o più anni fa come oggi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Apre al pubblico la mostra "Edipo: io contagio"

    • Gratis
    • dal 3 febbraio al 19 marzo 2021
    • Palazzo Ducale
  • Mostra maestri liguri fra '800 e '900

    • Gratis
    • dal 27 febbraio al 20 marzo 2021
    • Galleria Arte Casa
  • "Dar corpo al corpo": la mostra alla Wolfsoniana di Nervi

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 26 settembre 2021
    • Wolfsoniana di Nervi

I più visti

  • Mercato dei Produttori, a Genova i prodotti tipici delle vallate

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 6 febbraio al 7 marzo 2021
    • Eataly
  • "Passeggiata infernale": viaggio nella Divina Commedia alla miniera di Gambatesa

    • dal 6 al 27 marzo 2021
    • Miniera di Gambatesa
  • Visita alla fioritura del camelieto storico di Villa Durazzo Pallavicini

    • dal 20 febbraio al 5 aprile 2021
    • Villa Durazzo Pallavicini
  • Giornata delle guide Agael: sui crinali fra Bisagno e Sturla, escursione grautita

    • solo domani
    • Gratis
    • 7 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento