Milano Dixie Quartet e Zenaswingers a Villa Pagoda

Un concerto in equilibrio tra swing e dixieland, per una suggestiva rievocazione degli anni ruggenti del jazz internazionale. Venerdì 29 novembre (ore 21.30) i Milano Dixie Quartet cala il sipario sul November Jazz di Villa Pagoda, rassegna dedicata ad alcuni dei più importanti artisti del genere a livello mondiale. Ad accompagnare il quartetto meneghino tra le sale di Villa Pagoda il collettivo Zenaswingers, per danze sfrenate in compagnia di Marina Alekseeva e Alexander Tabakov in una serata “a quadrettoni”, a tema plaid.

Rudy Migliardi al trombone, Alfredo Ferrario al clarinetto, Stan Caracciolo al banjo e Claudio Nisi al basso tuba: i Milano Dixie Quartet mette insieme l'esperienza musicale di ogni componente, dando vita a uno show suggestivo e dal forte impatto emotivo, nel ricordo degli anni ruggenti del jazz. Il concerto dei Milano Dixie Quartet conclude il November Jazz, mese interamente dedicato al genere nelle sale di Villa Pagoda.

«Abbiamo curato per mesi questa rassegna – racconta Christian Sangermano, direttore artistico di Villa Pagoda – nel tentativo di creare una serie di concerti sempre di valore e di qualità. È stata un’emozione non da poco vedere jazzisti come Dado Moroni, Barry Finnerty e Nando De Luca incantare le nostre sale, e sarà altrettanto stimolante vedere i Milano Dixie Quartet calare il sipario su questo mese meraviglioso». È inoltre previsto un angolo fotografico per immortalare al meglio gli outfit dei partecipanti.

Lo spettacolo inizia alle 21.30, l’ingresso costa 35€ con apericena (al via alle ore 20) o 20€ con consumazione. L’apericena comprende una consumazione (cocktail, vino o birra) e un primo piatto caldo. È altamente consigliata la prenotazione allo 010323200.

In uno stile che ruba il fascino alle caratteristiche costruzioni cinesi, Villa Pagoda è una location suggestiva nata a fine Settecento e dai tratti tipicamente orientali. «A commissionarla fu un ricco mercante genovese – racconta Christian Sangermano - che, in questo modo, sperava di placare la nostalgia di casa della ragazza orientale della quale era invaghito. Ed è un altro grande viaggiatore a ispirare il mood della struttura e del ristorante, intitolato a Niccolò Paganini e vera e propria perla all'interno di Villa Pagoda». Il leggendario musicista genovese tornava spesso a Nervi per far visita all'amico e avvocato Luigi Guglielmo Germi, e incarna a pieno lo spirito di Villa Pagoda e del Ristorante Paganini, che accolgono quotidianamente viaggiatori da tutto il mondo offrendo cultura e musica. Un albergo e una location per eventi versatile e incantevole, che trasporta indietro nel tempo dall’ atmosfera magica creata da pareti, pavimenti e arredi ispirati al Sol Levante. «É uno spazio che stiamo aprendo sempre più alla città - conclude - in modo che, oltre ai turisti, anche i liguri ne possano godere le bellezze».

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Count Basie Jazz Restart: i concerti online per aiutare il mondo della musica dal vivo

    • dal 8 al 29 gennaio 2021
    • Internet
  • “Under Investigation”: musica dal vivo e riflessioni ad alta voce in un nuovo format online

    • dal 14 gennaio al 4 febbraio 2021
    • Internet

I più visti

  • Il Tempo dei Presepi: la pandemia non ferma il Natale a Genova

    • dal 12 novembre 2020 al 2 febbraio 2021
  • Michelangelo Divino Artista: la mostra al Ducale tra sculture e disegni originali

    • dal 21 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Ducale
  • A San Fruttuoso torna la pista di pattinaggio sul ghiaccio

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • San Fruttuoso
  • La "Cena degli Sconosciuti" approda online: ecco l'appuntamento per i single liguri

    • 1 febbraio 2021
    • Internet
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento