La Destra: "Più attenzione per le famiglie"

Il partito La Destra parteciperà all'appuntamento organizzato dal "comitato unico genitori nidi comunali genovesi" che si terrà venerdì alle 8.45 presso il protocollo generale di piazza Dante 10. "L'intento de La Destra è quello di aiutare i genitori del comitato a far sì che la famiglia sia al centro dell'attenzione della giunta Doria perché riteniamo che la famiglia e l'educazione siano al primo posto dello stato sociale.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Il partito La Destra parteciperà all'iniziativa "a fianco al neonato":

l'appuntamento è organizzato dal "comitato unico genitori nidi comunali genovesi" e si terrà venerdì 31 maggio 2012 alle 8.45 presso il protocollo generale di piazza Dante 10.

"L'intento de La Destra - sottolinea Paolo Boz, segretario provinciale del movimento - è quello di aiutare i genitori del comitato a far sì che la famiglia sia al centro dell'attenzione della giunta Doria. Noi riteniamo che la famiglia e l'educazione siano al primo posto dello stato sociale, ma evidentemente chi ha preceduto l'attuale sindaco non ha tenuto in considerazione la reale situazione della nostra città. La mossa di non approvare per tempo il bilancio, ultimo esempio dell'inadempienza di Marta Vincenzi, ha inferto un duro (l'ennesimo) colpo alle famiglie ed ai genovesi tutti; infatti, il comune dovrà pagare due volte per avere un servizio inferiore.

In breve, si dovranno pagare a stipendio pieno sia le maestre di ruolo costrette a casa, ma in regime di reperibilità, sia i/le giovani insegnanti delle cooperative private che presteranno servizio nel mese di luglio e che non hanno mai conosciuto i bambini che andranno ad accudire.

Auspichiamo che Marco Doria possa avere a cuore, almeno quanto noi, l'educazione, la crescita emotiva e la salute dei bimbi genovesi perché dovranno essere il carburante per il rilancio della nostra meravigliosa città."

Torna su
GenovaToday è in caricamento