Giornata FAI d'autunno, gli appuntamenti in città e in provincia

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 15/10/2017 al 15/10/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Domenica 15 ottobre è la Giornata FAI d'Autunno 2017: in Italia - e così anche a Genova - vengono aperti centinaia di luoghi straordinari da scoprire con i giovani volontari del FAI.

Una grande festa di piazza dedicata ai beni culturali che è un’occasione unica per visitare luoghi solitamente chiusi al pubblico e guardare con occhi diversi il volto delle nostre città,  sentendosi parte di un’Italia orgogliosa della bellezza del nostro patrimonio d’arte e natura e impegnata a proteggerlo e valorizzarlo.

Le visite avverranno a fronte di un contributo libero suggerito dai nostri volontari (2,3 o 5 euro a seconda del luogo). L’intero ricavato della manifestazione sarà devoluto al raggiungimento degli scopi definiti dallo Statuto del FAI.

Ecco gli appuntamenti sul nostro territorio.

Genova

PALAZZO SAN GIORGIO

Il percorso tocca alcuni punti nevralgici della storia di Genova, grande centro della finanza e del commercio internazionale dal XII al XIX secolo. L'itinerario prevede la visita a Palazzo San Giorgio, edificato nel XIII secolo e dal 1407 sede della banca più antica del mondo. La visita prosegue poi verso Piazza Banchi, dall'XI secolo luogo di attività dei cambiavalute e sulla quale si affaccia la Loggia della Mercanzia (1595), dal 1855 sede della prima Borsa Merci e Valori in Italia.
Orario: 10-18
Contributo suggerito a partire da 3 euro

PIAZZA BANCHI E LA LOGGIA DELLA MERCANZIA

Il percorso tocca alcuni punti nevralgici della storia di Genova, grande centro della finanza e del commercio internazionale dal XII al XIX secolo. L'itinerario prevede la visita a Palazzo San Giorgio, edificato nel XIII secolo e dal 1407 sede della banca più antica del mondo. La visita prosegue poi verso Piazza Banchi, dall'XI secolo luogo di attività dei cambiavalute e sulla quale si affaccia la Loggia della Mercanzia (1595), dal 1855 sede della prima Borsa Merci e Valori in Italia.
Orario: 10-18
Contributo suggerito a partire da 3 euro

Camogli

ABBAZIA DI SAN FRUTTUOSO

L’incontro armonico tra uomo e natura Monastero benedettino, covo di pirati, umile abitazione di pescatori e poi per secoli proprietà dei principi Doria, l’Abbazia di San Fruttuoso è oggi un luogo assolutamente unico, dove l’opera dell’uomo si è felicemente integrata con quella della natura. L’Abbazia è una perla del X-XIII secolo che splende in una profonda insenatura della costa del Promontorio.
Orario: 10-15,30
Biglietto € 6,50, per eventuali riduzioni telefonare al 0185 772703

Lavagna

CASA CARBONE

Oggetti d’arte, ceramiche e arredi fin-de-siècle, tempere parietali, dipinti di scuola ligure del XVII secolo e vivaci pavimenti a terrazzo decorano Casa Carbone, tipica costruzione ligure del XIX secolo che custodisce con fedeltà e calore l’atmosfera domestica e il gusto dell’abitare a cavallo tra Ottocento e Novecento. Ereditata dal FAI dai fratelli Emanuele e Siria Carbone, proprietari e ultimi abitanti, Casa Carbone è una vera e propria casa-museo.
Orario: 10-18
Biglietto € 5,00, per eventuali riduzioni telefonare al 0185 393920

Sestri Levante

VILLA MASSONE GIA' D'AMICO

L'inedita vicenda di Villa Massone si inserisce nel panorama delle residenze edificate dal patriziato genovese a Sestri Levante a partire dal XVII secolo. La favorevole conformazione geografica e la vocazione agricola del territorio permisero che queste dimore divenissero, oltre che luoghi di villeggiatura, il centro di vere e proprie aziende agricole. La villa, edificata agli inizi del '600 dal nobile Nicolò D'Amico, era infatti inserita in una proprietà molto più estesa di quella oggi visibile. 
I complessi passaggi ereditari videro avvicendarsi le nobili famiglie Fieschi, Giustiniani e Massone, che hanno segnato la storia di questa dimora. Nonostante i numerosi interventi di riadattamento operati lungo i secoli, possiamo ancora oggi goderne le caratteristiche principali nel palazzo padronale. L'impianto architettonico, i giardini e alcuni affreschi seicenteschi dalle iconografie che uniscono temi sacri e profani, ci restituiscono il sapore delle ville genovesi dell'epoca.
Orario: 10-18
Contributo suggerito a partire da € 5

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Quokka Polo Positivo, un nuovo spazio dove arte, cultura e spettacolo si incontrano: il programma

    • dal 29 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Quokka Polo Positivo
  • #iovadoalmuseo a Strada Nuova: porte aperte e visite speciali per i bambini

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 18 marzo 2021
  • “L’albero delle favole”: in diretta streaming dai parchi di Nervi tre spettacoli per diventare grandi e tornare bambini

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 6 marzo 2021
    • Internet

I più visti

  • Mercato dei Produttori, a Genova i prodotti tipici delle vallate

    • Gratis
    • dal 6 febbraio al 7 marzo 2021
    • Eataly
  • "Passeggiata infernale": viaggio nella Divina Commedia alla miniera di Gambatesa

    • dal 6 al 27 marzo 2021
    • Miniera di Gambatesa
  • Visita alla fioritura del camelieto storico di Villa Durazzo Pallavicini

    • dal 20 febbraio al 5 aprile 2021
    • Villa Durazzo Pallavicini
  • Quokka Polo Positivo, un nuovo spazio dove arte, cultura e spettacolo si incontrano: il programma

    • dal 29 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Quokka Polo Positivo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento