"Ghost tour" 2016, spettacoli, musica e leggende terrificanti nel centro storico

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 31/10/2016 al 31/10/2016
    dalle 20,30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Tema
    Halloween
    Evento per bambini

Torna un appuntamento attesissimo a Genova, il "Ghost Tour" programmato per Halloween. Lunedì 31 ottobre dalle 20,30 in poi la città si animerà tra esibizioni, musica e sfilate, tutto in salsa "horror".

La partecipazione è gratuita, l'iniziativa è organizzata dal Comune di Genova, con la collaborazione organizzativa delle associazioni partecipanti.

La partecipazione al Ghost Tour è gratuita è potrà essere svolta in forma, individuale o collettiva. Grazie all'utilizzo di una cartina del centro storico il visitatore potrà orientarsi nel groviglio dei carruggi genovesi, trovare 10 piazze ed assistere alle simpatiche performance svolte in chiave: storica, teatrale, musicale e di danza. 

Le performance verranno ripetute dalle ore 21.00 alle ore 23,00.

Ecco i vari appuntamenti:


PIAZZA MATTEOTTI:

Ore 20,30 
Overture
Distribuzione gratuita fino a esaurimento delle Cartine che serviranno per trovare le piazze dove si svolgeranno le performance fantasmatiche.
Un intrigante e misterioso viaggio alla scoperta di vecchie e nuove leggende tra i tesori del Centro Storico e del Porto Antico di Genova.

Les Sorcières de L’Amour Burlesque Da Piazza Matteotti al Porto Antico 
Sfilata itinerante e interattiva col pubblico ispirata alle donne vittime della caccia alle Streghe dedicata alla storia di Gostanza da Libbiano
L’Amour Burlesque diretto da Sophie Lamour

Ore 22,30 
DJ Set Stregato con Marco Fuori (Animatore show man)
“Le fate maligne della tradizione orientale”, con Hanaita e la compagnia di danze orientali Persepolis
Gruppo Folcloristico “I Kalimba” Pizzica e Taranta
In Italia Meridionale il morso della Tarantola creava al malcapitato delle convulsioni che potevano essere scambiate per possessioni demoniache. Il ballo ma sopratutto il suono del tamburello esercitava sul malcapitato un’azione terapeutica ed esorcistica.

LE TAPPE DEL TOUR NEL CENTRO STORICO E PORTO ANTICO:


1) La Danza delle Streghe – Piazza Scuole Pie
Anticamente le maliarde, per onorare la natura e la loro Dea dal triplice volto, armate d scopa e pentolone si cimentavano in una magica danza. Fortuna e lunga vita erano loro accordate nel nome di Diana, Ecate, e Selene
Accademia delle Arti Magiche con L’Alicorno Magico

2) La Strega del Lago delle Lame – Piazza Embriaci 
Molti secoli fa, al posto del lago delle Lame vi era un paese; una sera, durante una festa tenuta in occasione di un battesimo, capitò da quelle parti una strega. Portava un sacco di farina ma, attratta dai festeggiamenti, lo lasciò incustodito. La strega, si perse in una danza, ma poco dopo, caricandosi nuovamente il suo sacco, riprese il cammino e si accorse che qualcuno, aveva sostituito la farina con della cenere. La donna a quel punto, adirata, scagliò una maledizione sul paese, che immediatamente sprofondò nelle viscere della terra: al suo posto si formò il lago. 
Gruppo Storico Sestrese

3) Quei Maledetti Poeti, Misteri Di Versi – Stanza della Poesia di Palazzo Ducale
Fantasmi, spettri e ombre di cantori che hanno immortalato l'oscurità e l'inquietudine possiedono per una notte ignari Poeti. L'orrore e il Mistero... Baudelaire, Byron, Rimbaud, Sbarbaro, Tarchetti, Verlaine, Poe sono le guide di questo viaggio notturno.
Reading poetico a cura della Stanza della Poesia di Palazzo Ducale e Officine Teatrali Bianchini

4) Arte e Mistero Nella Notte di Ogni Santi - Piazza San Giovanni il Vecchio
Esposizioni, Istallazioni degli artisti dell'Associazione Ethos Art Gallery, con Performance di Body Panting di Marcella Cangià. 
Associazione Ethos Art Gallery

5) Da Pacciugo e Pacciuga a Musica, Parole e Colori della Vegia Zena – Piazza Renato Negri
Costumi, canzoni e musica ci riportano ad un tempo passato quando i pescatori e le loro dame festeggiavano cantando fra le crose della Vecchia Genova.
Nuovo Gruppo Folcloristico Città di Genova, si ringrazia ristorante La Forchetta Curiosa

6) Gian Luigi Fieschi e la sua Triste Storia – Piazzetta dei Garibaldi
Gian Luigi Fieschi riemerge dalle acque del mare nel quale trovò la morte per commentare ironicamente sull’andamento della città, notando che una discendenza del suo acerrimo nemico continua imperterrita a governare la Superba. 
Francesco Pittaluga con Gruppo Storico Sextum, tappa a cura del CIV la Casana

7) Il Fantasma di Branca Doria e la colonna macchiata di sangue - Piazza San Matteo 
Branca Doria era un membro della famiglia genovese dei Doria, che compare nel canto XXXIII dell'Inferno di Dante Alighieri, nella Tolomea, dove sono puniti i traditori degli ospiti. La leggenda racconta che il Fantasma di Branca Doria Con le mani ancora sporche di sangue per i delitti commessi, vaga nei pressi della sua antica dimora.
Associazione Culturale D & E Animation

8) Il Fantasma che non Ama la Danza- Via Frate Oliverio
Correva l’anno 1400, durante una serata di danze auliche dei marchesi Sauli lo spirito Marco Polo, compare per porre fine a quei dispendios fasti i e inopportuni festeggiamenti. 
Le Danze nella Storia del Gruppo Storico I Gatteschi e Compagnia dei Viandanti

9) La Strega e L’Ammiraglio – Via al Porto Antico Palazzina S Desiderio
Nel porto di Genova, un ammiraglio era pronto per salpare con la sua imbarcazione, quando fu avvicinato da un’arzilla vecchietta che gli chiese l’elemosina. Mosso da pietà l’uomo porse all’anziana qualche moneta. Quel gesto non passò inosservato al cuore della donna, che lo ringraziò con una proverbiale quanto tremenda veggenza: “Sulla strada del ritorno, nel golfo di Piombino, un tornado a forma di arcolaio piomberà sopra la tua nave per affondarla. Ma attendo, la tempesta altra non è che tua moglie, provetta strega, che vuol prendersi la tua vita…”
Compagnia L’Amour Burlesque

10) I Sabba delle Streghe alla Canà di Savignone – Via alla Calata Marinetta
A Savignone, nel luogo che un tempo era chiamato Canà, streghe e fattucchiere si davano convegno, nella vigilia della notte di Ogni Santi, al fine di onorare la natura e condividere con le proprie compagne i segreti delle loro oscure arti. Fra queste maliarde c’era anche chi curava con gli antichi rimedi popolari, dedicandosi a quella magia naturale che ancor oggi si pratica nella valle: la perlengoeia. 
Gruppo Storico Fieschi e Doria

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Quokka Polo Positivo, un nuovo spazio dove arte, cultura e spettacolo si incontrano: il programma

    • dal 29 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Quokka Polo Positivo
  • Approfondimenti in blu: mezz'ora con l'opera

    • dal 7 novembre al 19 dicembre 2020
    • Museo di Villa Croce

I più visti

  • Genova si trasforma in un museo a cielo aperto con la mostra "Una sfera tra i due mondi"

    • Gratis
    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
  • Ripartono le escursioni alla scoperta dei cavalli in libertà del Parco dell'Aveto

    • dal 31 maggio al 27 dicembre 2020
  • Michelangelo Divino Artista: la mostra al Ducale tra sculture e disegni originali

    • dal 21 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Ducale
  • Fiera d'Autunno: a novembre la grande campionaria

    • Gratis
    • dal 20 al 29 novembre 2020
    • Fiera di Genova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento