"Il gabbiano", capolavoro di Cechov, al Teatro della Corte

Una spirale di sentimenti trattenuti, amori negati, slanci e fallimenti. Torna in scena al Teatro della Corte un capolavoro del Novecento, nella versione precedente la censura zarista, dal 26 febbraio al 3 marzo 2019.

Mercoledì 27 febbraio, nel foyer della Corte alle ore 17.30, conversazione con i protagonisti (ingresso libero). Conduce Umberto Basevi.

Non ci si stanca, assistendo all’elegante, raffinata edizione del capolavoro cechoviano diretto da Marco Sciaccaluga. Un allestimento arioso, emozionante per questa produzione che, nel corso di una lunga tournée, torna a Genova, città che lo stesso Cechov omaggia come «meravigliosa, perfetta». Il gabbiano, com’è noto, è una struggente riflessione sulla vita e sul teatro: avvolge in una spirale di sentimenti trattenuti, di amori negati, di slanci e fallimenti il ritratto di una umanità vera, forse immutabile nel tempo. La novità dell’edizione genovese è di aver ripreso la versione del 1895, ovvero precedente alla censura zarista, nella sensibile e accurata traduzione di Danilo Macrì.

Presentando il lavoro, Sciaccaluga ha ripreso una battuta che lo scrittore Maksim Gorkij indirizzò a Cechov. Scriveva Gorkij: «Guardando il vostro teatro, bisogna essere dei mostri di virtù per amare, compatire, aiutare a vivere queste nullità, questi sacchi di trippa che siamo. A me pare che trattiate gli uomini con il gelo del demonio!». Conclude Sciaccaluga: «Credo che stia proprio lì l’essenza di Cechov. La feroce denuncia del nostro nulla, coniugata in una continua altalena di ridicolo e patetico, diventa uno stringente invito a compatire, ad amare questi esseri inutili che siamo. Il palcoscenico di Cechov è la forma più gentile, condivisa, ironica di spietatezza. Il suo “Teatro della Crudeltà” è il più “umano” che io conosca».

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Armando - la voce dell'ignoranza": il talk show approda online

    • 13 marzo 2021
    • Internet
  • "Temporaneamente presenti (è già qualcosa)": lo spettacolo del Teatro dell'Ortica va in streaming

    • dal 27 febbraio al 13 marzo 2021
    • Internet

I più visti

  • Mercato dei Produttori, a Genova i prodotti tipici delle vallate

    • Gratis
    • dal 6 febbraio al 7 marzo 2021
    • Eataly
  • "Passeggiata infernale": viaggio nella Divina Commedia alla miniera di Gambatesa

    • dal 6 al 27 marzo 2021
    • Miniera di Gambatesa
  • Visita alla fioritura del camelieto storico di Villa Durazzo Pallavicini

    • dal 20 febbraio al 5 aprile 2021
    • Villa Durazzo Pallavicini
  • Quokka Polo Positivo, un nuovo spazio dove arte, cultura e spettacolo si incontrano: il programma

    • dal 29 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Quokka Polo Positivo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento