"Festival Nuovo Cinema Europa": una settimana per conoscere i nuovi nomi del cinema europeo

Prende il via lunedì 21 novembre al The Space Cinema Genova (Porto Antico) la settima edizione del Festival Nuovo Cinema Europa, appuntamento internazionale finalizzato a promuovere in Italia i nuovi talenti del cinema europeo. Tutti i film sono proiettati in lingua originale, sottotitolati in italiano. Le proiezioni si terranno da lunedì a giovedì alle ore 19.00 e alle ore 21.00, per un totale di 8 lungometraggi e 8 paesi europei rappresentati.

Il programma della settima edizione si articola in due sezioni, per offrire al tempo stesso una panoramica europea e un approfondimento su un particolare aspetto della cinematografia di uno dei paesi partecipanti.

La sezione centrale Film Europei in Concorso, dedicata alla regia e ai registi esordienti, presenta una selezione di opere prime che hanno partecipato con successo ad alcuni importanti festival internazionali. I film concorrono al Premio della Giuria e al Premio del Pubblico, chiamato a votare al termine delle proiezioni. Quattro i titoli in gara: "Babai" di Visar Morina (Germania/Kosovo/Macedonia/Francia 2015, candidato agli Oscar 2016), "Brooklyn" di Pascal Tessaud (Francia 2014, presentato al Festival di Cannes nella sezione ACID), "Murderous Tales" (Le storie mortali) di Jan Bubeníček (Repubblica Ceca/Slovacchia 2016), "Einer Von Uns" (Uno di noi) di Stephan Richter (Austria 2015).

Per la sezione di approfondimento è invece previsto un Focus sul cinema spagnolo, dedicato alla sceneggiatura, ai nuovi sceneggiatori e agli elementi di innovazione introdotti in ambito audiovisivo. Quattro i film in programma: "El Perdido" di Christophe Farnarier (Spagna/Francia 2016), "Game Over" di Alba Sotorra (Spagna/Germania 2015), "Eva" di Kike Maíllo (Spagna/Francia 2011), "After" di Alberto Rodríguez (Spagna 2011)

Ogni giorno verranno presentati due lungometraggi: uno per la sezione dei film in concorso e uno del focus sul cinema spagnolo.

Grazie ai dibattiti che ogni anno accompagnano le proiezioni, il festival si presenta anche come un'occasione unica di confronto e dialogo tra il pubblico italiano e i nuovi protagonisti della scena cinematografica continentale. Per la sezione dei film europei è in programma il dibattito con Arash T. Riahi, produttore del film austriaco "Einer Von Uns", nonché regista vincitore della prima edizione del festival. Per il focus sul cinema spagnolo sarà invece presente Aintza Serra, sceneggiatrice del film "Eva". Modera Antonio Lavarello.

L'ingresso alle proiezioni e ai dibattiti è con tessera associativa annuale da 5 euro, disponibile direttamente al cinema (parcheggio incluso).

La settima edizione si concluderà domenica 27 novembre a partire dalle ore 18.30 al Teatro Altrove (Piazzetta Cambiaso 1) con il meglio dei corti europei e la proclamazione dei film vincitori (ingresso libero).

Il Festival Nuovo Cinema Europa, sostenuto dal Comune di Genova, è diretto e coordinato da Angela Ferrari, curato dall'associazione culturale Profondità di Campo, e organizzato con gli Istituti di Cultura Europei. La sezione dei film in concorso è a cura di: Alliance Française Galliera de Gênes, Institut Français Italia, Centro Culturale Ceco, Centro Culturale Italo-Austriaco, Forum Austriaco di Cultura di Milano e Roma, Goethe-Institut Genua. Collabora l'Università degli Studi di Genova. Il focus sul cinema spagnolo | opere prime: nuovi sceneggiatori è a cura della Fundación SGAE e dell'Instituto Cervantes di Milano. La giornata di chiusura, con la selezione dei cortometraggi europei, è organizzata in collaborazione con Altrove | Teatro della Maddalena e Magma - Mostra di Cinema Breve.

La Giuria del Festival, quest'anno tutta al femminile, è composta da Carla Grippa (regista e operatrice cinematografica), Fernanda Ramondo (regista e sceneggiatrice), Antonella Sica (regista e manager culturale in ambito audiovisivo e cinematografico).

Cineuropa è media partner dell'evento.

Per informazioni: 010 8567448,  info@fnce.it, www.fnce.

IL PROGRAMMA:

THE SPACE CINEMA | PORTO ANTICO

Proiezioni film in lingua originale, sottotitolati in italiano

Ingresso con tessera associativa festival 5€ (disponibile al cinema) - parcheggio incluso

Lunedì 21 Novembre

ore 19.00 | focus sul cinema spagnolo

EL PERDIDO di Christophe Farnarier

Spagna, Francia (2016) - fiction | 93'

(Film presentato da: Fundación SGAE e Instituto Cervantes di Milano)

"El perdido" racconta la storia di un uomo che sparisce nelle montagne. Trascorre i suoi giorni nel bosco, completamente solo, però libero e in assoluta armonia con la natura, cercando di sopravvivere e di ridefinirsi come essere umano.

ore 21.00 | film in concorso

BABAI (Mein Vater/Mio Padre) di Visar Morina

Germania, Kosovo, Macedonia, Francia (2015) - drammatico |104'

(Film presentato dal Goethe-Institut Genua)

Nori ha solo dieci anni e con il padre Gezim vende sigarette nel Kosovo degli anni Novanta, durante il regime di Milošević. Gezim decide di emigrare illegalmente di nascosto dal figlio che, pieno di rabbia e deciso a ritrovare suo padre, lo insegue intraprendendo un pericoloso viaggio fino in Germania.

Visar Morina nasce nel 1979 a Pristina, in Kosovo. A 15 anni fugge con la famiglia in Germania, dove studia e si diploma presso la prestigiosa Accademia delle Arti mediali di Colonia. Nel suo film d'esordio, candidato agli Oscar 2016, racconta il suo vissuto personale affrontando il tema dell'emigrazione senza fare sconti a nessuno.

Martedì 22 Novembre

ore 19.00 | focus sul cinema spagnolo

GAME OVER di Alba Sotorra

Spagna, Germania (2015) - documentario | 78'

(Film presentato da: Fundación SGAE e Instituto Cervantes di Milano)

Djalal, sotto lo pseudonimo di Lord Sex, è un appassionato esperto di giochi virtuali di guerra. Convinto di poter trasformare la sua passione in realtà, il ragazzo si arruola nell'esercito spagnolo. Quando si rende conto che la guerra reale ha ben poco a che fare con il suo mondo di finzione, annoiato torna a casa, dove si trova però a sfidare una difficile situazione familiare causata dalla crisi economica. Game over: il gioco è finito, e ora Djalal deve trovare il suo posto nel mondo reale.

ore 21.00 | film in concorso

BROOKLYN di Pascal Tessaud

Francia (2014) - drammatico/musical | 83'

(Film presentato da: Alliance Française Galliera de Gênes, Institut Français Italia, Università degli Studi di Genova)

Coralie, nome d'arte Brooklyn, è una giovane rapper di 22 anni. Lascia la Svizzera e un padre che non la capisce più per trasferirsi a Parigi, dove trova lavoro presso un'associazione musicale nella banlieue di Saint-Denis. Durante una serata slam viene spinta sulla scena da uno degli animatori. Inizialmente titubante, conquista il pubblico e viene notata da Issa, astro nascente del rap parigino...

Nato a Parigi nel 1974, Pascal Tessaud consegue la laurea in Letteratura e Cinema all'Università di Nanterre. Dopo aver lavorato come assistente sociale, realizza alcuni cortometraggi e documentari sulla cultura urbana. Brooklyn è il suo esordio nel lungometraggio, presentato al Festival di Cannes 2014 nella sezione ACID.

Mercoledì 23 Novembre

ore 19.00 | film in concorso

MURDEROUS TALES (Le storie mortali) di Jan Bubeníček

Repubblica Ceca, Slovacchia (2016) - animazione | 80'

(Film presentato dal Centro Culturale Ceco)

"Murderous Tales" è un film d'animazione con effetti speciali, che combina riprese reali, animazione 2D e 3D, marionette e proiezioni in trasparenza. Contiene tre storie e tre corti, di genere diverso e prodotti con tecnologia differente, ma collegati tra loro nei contenuti. Eroismo e morte sono i temi dominanti dei singoli episodi e di tutto il film.

Jan Bubeníček nasce nel 1976 a Praga, dove si laurea presso la Film and TV Faculty of the Academy of the Performing Arts (FAMU), nel Dipartimento di Animazione. Dopo aver lavorato presso diversi studi di animazione realizza il suo primo film, che lo impegna nella regia, sceneggiatura, interpretazione e nel montaggio.

ore 21.00 | focus sul cinema spagnolo

EVA di Kike Maíllo

Spagna, Francia (2011) - fiction | 94'

(Film presentato da: Fundación SGAE e Instituto Cervantes di Milano)

Segue dibattito con la sceneggiatrice Aintza Serra

Alex, noto ingegnere cibernetico, torna a Santa Irene con il compito di creare un bambino robot. Durante i suoi dieci anni di assenza, la vita è andata avanti per il fratello David e Lana. La routine di Alex verrà sconvolta in modo inaspettato dalla loro figlia Eva, una bambina speciale e magnetica, con cui si crea fin da subito un forte rapporto di complicità. Insieme intraprenderanno un viaggio che li porterà a una rivelazione finale.

Giovedì 24 Novembre

ore 19.00 | focus sul cinema spagnolo

AFTER di Alberto Rodríguez

Spagna (2011) - fiction | 107'

(Film presentato da: Fundación SGAE e Instituto Cervantes di Milano)

Le vite di Manuel, Ana e Julio, amici fin dall'adolescenza, sono solo apparenza. Nonostante siano giovani e abbiano conseguito tutto ciò che può renderli felici, cercano disperatamente una soluzione alla loro solitudine e insoddisfazione. Le loro vite si incrociano una notte d'estate, quando si ritrovano dopo tanto tempo e intraprendono insieme un viaggio nel cuore della notte: sesso, droga, alcool ed eccessi, una fuga verso l'adolescenza per sfuggire alla realtà. After è l'ultima fermata, l'ultimo bar aperto, la fine del percorso.

ore 21.00 | film in concorso

EINER VON UNS (Uno di noi) di Stephan Richter

Austria (2015) - drammatico | 86'

(Film presentato da: Centro Culturale Italo-Austriaco e Forum Austriaco di Cultura di Milano e Roma)

Segue dibattito con il produttore Arash T. Riahi

Il parcheggio di un enorme supermercato è l'unico punto di ritrovo per il quattordicenne Julian e i suoi amici, adolescenti allo sbando nel grigiore della provincia. Quando al gruppo si unisce anche Marko, appena uscito di galera, Julian decide di seguirlo in un'impresa... (Ispirato a una storia vera).

Stephan Richter, nato a Dresda nel 1980, vive e lavora a Vienna. Dopo aver realizzato una serie di video musicali e corti sperimentali, nel 2015 dirige Einer von uns, il suo primo lungometraggio, presentato con successo a numerosi festival internazionali.

TEATRO ALTROVE

Piazzetta Cambiaso 1 - ingresso libero

Domenica 27 Novembre

ore 18.30 | PROCLAMAZIONE FILM VINCITORI

Segue: IL MEGLIO DEI CORTI EUROPEI, a cura di Magma - Mostra di Cinema Breve

Per chi fosse interessato, è possibile concludere insieme la settima edizione del festival con un aperitivo a buffet, presso il ristorante dell'Altrove (10€, su prenotazione, fino a esaurimento posti). Alle ore 21.00 segue proiezione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Genova

    • 6 maggio 2021
    • Genova

I più visti

  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Genova

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Genova
  • StraWoman: la Festa della Mamma si celebra con una grande corsa collettiva

    • oggi e domani
    • dal 8 al 9 maggio 2021
  • L'Azalea della Ricerca in piazza a Genova per la Festa della Mamma: il ricavato all'Airc

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
  • Chiavari in Fiore: la 18esima edizione della mostra-mercato torna a maggio

    • Gratis
    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento