"La Triplice Dea": danza orientale al teatro Govi

Sabato 15 dicembre 2018 alle ore 21 presso il Teatro Rina Gilberto Govi (via Pastorino 23) la danza orientale va in scena con uno spettacolo dedicato alla figura femminile, rappresentata dalla "Dea della Luna", percorrendo le tre fasi della vita. La danza orientale, magica e affascinante, è capace di creare un'atmosfera unica e irripetibile.

Lo spettacolo è ideato dall'Associazione Culturale Jalilah fondata nel 2004 da Francesca Pratelli (in arte Noor) e Gloria Fogli (in arte Amal).

Numerosi saranno gli ospiti: Kamellia da Parigi, stella internazionale della danza orientale, Giada Barone, danzatrice professionista da Vicchio (Fi), Raffaella Cavo, insegnante e danzatrice, con le sue allieve (Busalla) e il gruppo Saida di Alessandra Vio, insegnante e danzatrice di Genova, presenta la serata Francesca De Mola.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Io amo la morte, come voi amate la vita": l'incontro tra un terrorista e un poliziotto musulmani alla Sala Mercato

    • dal 8 al 18 luglio 2020
  • "Love": la prima assoluta della nuova produzione ai Parchi di Nervi

    • 29 luglio 2020
    • Parchi di Nervi
  • "Fly me to the moon": il riscatto tragicomico di due badanti al Teatro Modena

    • dal 1 luglio 2021 al 11 luglio 2020
    • Teatro Modena

I più visti

  • Le "Ninfee" di Monet arrivano al Ducale: sarà possibile rimanere soli davanti alla grande opera

    • dal 12 giugno al 23 agosto 2020
  • Harry Potter alla miniera di Gambatesa: alla scoperta della Gringotts, la banca dei maghi

    • dal 3 luglio al 26 agosto 2020
    • Miniera di Gambatesa
  • Torna Porto Antico EstateSpettacolo: tutti gli eventi in programma

    • dal 30 giugno al 6 settembre 2020
    • Porto Antico
  • Forte in Bag: camminata enogastronomica sui Forti di Genova

    • solo domani
    • 5 luglio 2020
    • Forti di Genova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento