menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il pesto dei gelosi: Alessia Marcuzzi ed Eva Henger litigano (per finta) sul prezzemolo

Nell'esilarante video doppiato da Guido Gargioni, la conduttrice e l'ex pornostar discutono sulla ricetta della celebre salsa verde con risultati esilaranti

Quando si parla di pesto, si sa, i genovesi sono parecchio suscettibili: le ricette vengono tramandate di generazione in generazione, le dosi degli ingredienti vengono rigorosamente “secretate”, e qualsiasi variazione rischia di sollevare una bufera di polemiche. E così, nella settimana del pesto, c’è chi ha deciso di sfruttare la lite furibonda tra Alessia Marcuzzi ed Eva Henger andata in scena durante l’ultima puntata dell’Isola dei Famosi per ironizzare (e difendere) “l’orgoglio pesto”.

Il risultato è un video esilarante intitolato “Il pesto dei gelosi”, firmato da Guido Gargioni, che ha magistralmente doppiato le protagoniste del litigio: dal “cannagate” che ha sollevato il caso nel reality di Canale 5 si è passati al “pestogate”, con Alessia Marcuzzi oltraggiata per l’intenzione della Henger di usare il prezzemolo per fare il pesto. Tutto rigorosamente in dialetto, e perfettamente sincronizzato.

«Per fare il pesto bisogna innanzitutto prendere mortaio e pestello, e poi si inizia a pestare», inizia la Marcuzzi nella versione doppiata in dialetto - Tu sbagli tutto, non sai pestare e poi ci metti cose che non ci vanno: l’ho già detto, solo aglio, sale grosso e basilico, non il prezzemolo”. E quando la Henger risponde che «non sono cose che ti devono interessare, se voglio metterci il prezzemolo», apriti cielo: MA questa qui ciocca come le lame, da dov’è uscita?”, chiede la bionda conduttrice mentre gli opinionisti (Mara Venier in primis) le danno ragione e il pubblico le tributa applausi e risate. E mentre la lite prosegue, con la Marcuzzi che racconta come va fatto il pesto perfetto, si arriva a un’altra domanda cruciale: «Se metti il prezzemolo nel pesto, non oso pensare cosa metti nella salsa di noci: le mandorle?». E giù urla indignate, applausi e risate.

Due minuti di risate assicurate, insomma, che nel giro di meno di 24 ore hanno fatto il giro del Web, con oltre 80mila visualizzazioni e decine di condivisioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento